Via al­le ri­pre­se di "Sem­bra mio fi­glio" con Ti­ha­na La­zo­vic

Il Gazzettino (Pordenone) - - Cultura & Spettacoli -

POR­DE­NO­NE - So­no ini­zia­te ie­ri da Trie­ste le ri­pre­se di "Sem­bra mio fi­glio", il nuo­vo film di Co­stan­za Qua­tri­glio che se­gna il ri­tor­no al ci­ne­ma di fin­zio­ne del­la re­gi­sta si­ci­lia­na do­po "L'isola", il suo la­vo­ro d'esor­dio, pre­sen­ta­to al Fe­sti­val di Can­nes nel­la Quin­zai­ne des Réa­li­sa­teurs nel 2003.

L’ope­ra è pro­dot­ta da Ascent Film con Rai Ci­ne­ma, in co­pro­du­zio­ne con la bel­ga Ca­viar Film, con il sup­por­to si­ner­gi­co di Mibact, Eu­ri­ma­ges, Friu­li Ve­ne­zia Giu­lia Film Com­mis­sion e Apu­lia Film Com­mis­sion. Sa­rà gi­ra­ta tra il Friu­li Ve­ne­zia Giu­lia, Roma e la Pu­glia. Do­po le ri­pre­se nel ca­po­luo­go giu­lia­no, la trou­pe si spo­ste­rà in al­tre zo­ne del­la re­gio­ne.

"Sem­bra mio fi­glio" è la sto­ria di un viag­gio tra Orien­te e Oc­ci­den­te, nel per­der­si e ri­tro­var­si di una ma­dre e dei suoi fi­gli. La sce­neg­gia­tu­ra è fir­ma­ta a quat­tro ma­ni da Co­stan­za Qua­tri­glio e Do­ria­na Leon­deff, in col­la­bo­ra­zio­ne con Mo­ham­mad Jan Azad. Il ca­st è com­po­sto da at­to­ri in­ter­na­zio­na­li. Tra lo­ro bril­la la croa­ta Ti­ha­na La­zo­vic (nel­la fo­to), mol­to ri­cer­ca­ta dai re­gi­sti, che era sta­ta lun­ga­men­te ap­plau­di­ta per l’in­ter­pre­ta­zio­ne in "So­le Al­to" di Da­li­bor Ma­ta­nic, pre­mia­to al Fe­sti­val di Can­nes 2015.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.