Un "pa­ten­ti­no" di­rà se la ca­sa è an­ti­si­smi­ca

Il Gazzettino (Pordenone) - - Pordenone - Ema­nue­le Min­ca

Il 60% de­gli edi­fi­ci è in pes­si­mo sta­to

Si fa pro­mo­to­re di una leg­ge ad hoc

Po­che ri­sor­se e una map­pa che non c'è de­gli edi­fi­ci più vul­ne­ra­bi­li. L'even­to si­smi­co che ha col­pi­to le re­gio­ni del Cen­tro Ita­lia ha riac­ce­so l'en­ne­si­mo ri­flet­to­re su una que­stio­ne che gia­ce iner­te sul ta­vo­lo da de­cen­ni: il pa­tri­mo­nio edi­li­zio ita­lia­no è vec­chio.

I nu­me­ri so­no im­pie­to­si: il 60 per cen­to de­gli edi­fi­ci del Pae­se è sta­to rea­liz­za­to pri­ma del 1971 e di que­sti 2,1 mi­lio­ni so­no in sta­to "pes­si­mo o me­dio­cre". L'an­ci re­gio­na­le, l'as­so­cia­zio­ne Co­mu­ni ita­lia­ni del Friu­li Ve­ne­zia Giu­lia, ha de­ci­so di far sen­ti­re la pro­pria vo­ce as­sie­me a Con­f­com­mer­cio Fvg: que­sta mat­ti­na sa­rà a San Vi­to al Ta­glia­men­to e con il sin­da­co An­to­nio Di Bi­sce­glie fir­me­ran­no una con­ven­zio­ne qua­dro che pun­ta al­la va­lo­riz­za­zio­ne dei cen­tri sto­ri­ci e al­la pre­di­spo­si­zio­ne di pia­ni co­mu­na­li di ri­ge­ne­ra­zio­ne strut­tu­ra­le.

Ma sa­rà so­prat­tut­to l'oc­ca­sio­ne per chie­de­re che ven­ga­no de­fi­ni­ti e clas­si­fi­ca­ti i li­vel­li di an­ti-si­smi­ci­tà de­gli im­mo­bi­li. Un te­ma, que­st'ul­ti­mo, prio­ri­ta­rio per l'an­ci e Con­f­com­mer­cio re­gio­na­li che pro­prio dal Fvg de­va­sta­to qua­rant'an­ni fa da un si­sma che ha la­scia­to die­tro di sè qua­si un mi­glia­io di mor­ti, la stes­sa Re­gio­ne pre­sa a mo­del­lo an­co­ra og­gi per l'ope­ra di ri­co­stru­zio­ne, han­no de­ci­so di lan­cia­re una cam­pa­gna di sen­si­bi­liz­za­zio­ne all'in­di­riz­zo di An­ci e Con­f­com­mer­cio na­zio­na­li af­fin­ché si at­ti­vi­no con il Go­ver­no per giun­ge­re ad una nor­ma­ti­va più con­fa­cen­te al­la si­tua­zio­ne del ter­ri­to­rio ita­lia­no.

Tra le prio­ri­tà una map­pa­tu­ra de­gli edi­fi­ci in­di­can­do il lo­ro gra­do di re­si­sten­za. Non so­lo: c'è la ne­ces­si­tà di ar­ri­va­re a un fa­sci­co­lo del fab­bri­ca­to, ov­ve­ro un do­cu­men­to che ac­com­pa­gni ogni abi­ta­zio­ne e che con­ten­ga tut­te le in­for­ma­zio­ni: dal­la na­sci­ta agli ul­ti­mi in­ter­ven­ti, in­clu­so la sua col­lo­ca­zio­ne. Si vuo­le an­da­re ol­tre al so­lo cer­ti­fi­ca­to di ido­nei­tà sta­ti­ca per giun­ge­re a una car­ta d'iden­ti­tà com­ple­ta di ogni co­stru­zio­ne, dan­do un va­lo­re ben de­fi­ni­to al­la si­cu­rez­za de­gli edi­fi­ci. In­for­ma­zio­ni che do­vran­no es­se­re in­se­ri­te nei Pia­ni re­go­la­to­ri ge­ne­ra­li co­mu­na­li.

Ma co­me de­ter­mi­na­re il li­vel­lo di an­ti-si­smi­ci­tà di un edi­fi­cio? Chi ope­ra nel set­to­re sug­ge­ri­sce, nel con­cre­to, che si ese­gua­no del­le ra­dio­gra­fie del­le strut­tu­re co­sì da de­ter­mi­na­re in pri­ma bat­tu­ta l'uso, o me­no, di ce­men­to ar­ma­to. In­cro­cian­do i da­ti di co­stru­zio­ne dell'im­mo­bi­le e le ope­re di con­so­li­da­men­to, po­trà co­sì es­se­re ri­la­scia­to una sor­ta di pa­ten­ti­no di si­cu­rez­za. Pro­prio ciò che og­gi in Ita­lia man­ca.

DEVASTAZIONE Un’im­ma­gi­ne del re­cen­te ter­re­mo­to che ha col­pi­to il Cen­tro Ita­lia

CROLLI Spes­so man­ca ce­men­to ar­ma­to

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.