Gli spo­glia­toi Fe­li­pe: «Que­sta è la stra­da da se­gui­re»

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sanvitese -

UDI­NE - (m.a.) Adat­ta­to a de­stra do­po il ten­ta­ti­vo (fal­li­to) di al­lar­ga­re in quel ruo­lo Mol­la Wa­gue. Tho­mas Heur­taux se l'è ca­va­ta a spor­tel­la­te ed è sta­to il pri­mo a pre­sen­tar­si ai mi­cro­fo­ni di Udi­ne­se Tv nel po­st par­ti­ta. «Pec­ca­to - ha esor­di­to il fran­ce­se, rien­tra­to do­po l'in­for­tu­nio su­bì­to a Ro­ma al­la pri­ma di cam­pio­na­to -. Vo­le­va­mo vin­ce­re, in­ve­ce ab­bia­mo pre­so so­lo un pun­to. Ma è un buon pa­reg­gio, con­tro una squa­dra mol­to for­te. Do­po la scon­fit­ta con­tro il Chievo vo­le­va­mo sta­re at­ten­ti e al­me­no non ab­bia­mo per­so. Il mio ruo­lo? Non è cer­to que­sto, ma so­no sta­to chia­ma­to ad aiu­ta­re la squa­dra e mi so­no adat­ta­to. Pre­fe­ri­sco non par­la­re dell'ar­bi­trag­gio, an­che se qual­co­sa da mi­glio­ra­re c'è sta­to».

Fe­li­pe, il pi­la­stro del­la di­fe­sa, ha par­la­to del­le dif­fe­ren­ze tra la ga­ra con­tro il Chievo e quel­la con­tro la Fio­ren­ti­na. «Do­me­ni­ca non riu­sci­va­mo a fa­re tre pas­sag­gi di fi­la ha det­to a Udi­ne­se Tv -, men­tre con­tro una squa­dra di clas­se co­me la Fio­ren­ti­na sia­mo riu­sci­ti a es­se­re bra­vi e com­pat­ti. Que­sta è la stra­da che dob­bia­mo se­gui­re già da do­me­ni­ca con­tro il Sas­suo­lo. L'ar­bi­tro? Può sba­glia­re, co­me ca­pi­ta di far­lo a noi. Non com­men­to».

In­fi­ne le pa­ro­le di Pa­na­gio­tis Ko­ne, rin­fran­ca­to da una pre­sta­zio­ne fi­nal­men­te con­vin­cen­te. «Ab­bia­mo avu­to più oc­ca­sio­ni noi e me­ri­ta­va­mo di vin­ce­re - ha det­to il gre­co -. Il mio ruo­lo era più ar­re­tra­to ri­spet­to al so­li­to: do­ve­vo co­pri­re e l'ho fat­to. È sta­ta una bella par­ti­ta, ri­par­tia­mo da qui».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.