Le Hon­da fan­no il vuo­to Ya­ma­ha, pro­ble­ma gom­me

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sport -

ARAGON - Marc Mar­quez da­van­ti a tut­ti nel­la pri­ma ses­sio­ne del­le li­be­re, imi­ta­to nel­la se­con­da da Da­ni Pe­dro­sa (con il mi­glior tem­po di gior­na­ta, 1'48"429). Ad Aragon le Hon­da uf­fi­cia­li han­no ini­zia­to il week and nel mi­glio­re dei mo­di. Se si ag­giun­ge Cal Crut­chlow (LCR Hon­da), ter­zo nel­la FP2, il do­mi­nio del­la ca­sa giap­po­ne­se è pa­le­se. E Va­len­ti­no Ros­si con la sua Ya­ma­ha? Ha te­nu­to bot­ta: 2˚ la mat­ti­na (a 186 mil­le­si­mi dal lea­der del mon­dia­le), 4˚ nel po­me­rig­gio (a 240 da Pe­dro­sa). An­drea Ian­no­ne vo­le­va ca­pi­re co­sa sa­reb­be suc­ces­so sa­len­do in mo­to e do­po la FP1 (6˚) s’è ar­re­so. La vo­glia di cor­re­re era tan­ta, ma ha pre­val­so l'han­di­cap cau­sa­to­gli dal­la mi­cro­frat­tu­ra al­la ter­za ver­te­bra dor­sa­le, ere­di­tà di Mi­sa­no: «Mi di­spia­ce - si è ram­ma­ri­ca­to - ma non pos­so ri­schia­re». Gli an­ti­do­lo­ri­fi­ci gli pro­vo­ca­no una per­di­ta di sen­si­bi­li­tà «ed a 340 km l'ora de­vo es­se­re pie­na­men­te co­scien­te di quel che ac­ca­de. In­ve­ce mi so­no re­so con­to che do­po mezz'ora il col­lo si bloc­ca. Più che il do­lo­re, il pro­ble­ma è la per­di­ta di for­za». La sua Du­ca­ti è pas­sa­ta a Mi­che­le Pir­ro, 15˚nel­la FP2. Po­co bril­lan­ti gli al­tri pi­lo­ti uf­fi­cia­li: Jor­ge Lo­ren­zo (Ya­ma­ha) 5˚ e 7˚, An­drea Do­vi­zio­so (Du­ca­ti) 4˚ e 10˚. Al­ta­le­nan­te la Su­zu­ki con Ma­ve­rick Vi­na­les, 3˚ la mat­ti­na e 6˚ do­po pran­zo.

Un po’ per tut­ti l'in­co­gni­ta mag­gio­re re­sta il de­gra­do del­le Mi­che­lin, spe­cie al po­ste­rio­re. Nel po­me­rig­gio, quan­do le con­di­zio­ni si av­vi­ci­na­no di più a quel­le di ga­ra, la mag­gior par­te dei pi­lo­ti ha mon­ta­to gom­me me­die da­van­ti e du­re die­tro. «Sul gi­ro sec­co la mo­to va be­ne, rie­sco ad an­da­re for­te - ha spie­ga­to Ros­si - ma do­po un po’ co­min­cia a sci­vo­la­re. Quel­lo che mi pre­oc­cu­pa è la di­stan­za per­ché, di­ven­tia­mo me­no per­for­man­ti. Il con­tra­rio del­le Hon­da, che sem­bra­no sof­fri­re un po’ all'ini­zio ed an­da­re me­glio quan­do le gom­me si scal­da­no».

Sod­di­sfat­to, e non po­treb­be es­se­re al­tri­men­ti, Mar­quez: «Ab­bia­mo la­vo­ra­to tan­to per la ga­ra. Nel po­me­rig­gio ho gi­ra­to sem­pre con la du­ra ed è an­da­ta be­ne». Di umo­re ne­ro, in­ve­ce, Lo­ren­zo: «Al mat­ti­no non ha fun­zio­na­to qua­si nul­la. La gom­ma non an­da­va ed ho ri­schia­to di ca­de­re. Nel­la FP2 ho pro­va­to tre pneu­ma­ti­ci di­ver­si da­van­ti ed è an­da­ta me­glio. Il pro­ble­ma è che la du­ra è trop­po du­ra, men­tre la mor­bi­da du­ra po­co sul fian­co de­stro. Spe­ria­mo che va­da me­glio con la po­le».

PRE­OC­CU­PA­TO Va­len­ti­no Ros­si teme il de­gra­do del­le gom­me: «Do­po un po’ la mo­to co­min­cia a sci­vo­la­re»

STRAPOTERE L’au­stra­lia­no Ro­han Den­nis

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.