«Al de­mo­nio si ri­spon­de con il per­do­no»

Il Gazzettino (Pordenone) - - Attualità -

CITTÀ DEL VA­TI­CA­NO - Non si ri­spon­de «all'odio con l'odio», né «al­la vio­len­za con la vio­len­za»: agli «as­sal­ti del de­mo­nio» si può ri­spon­de­re so­lo con «per­do­no, amo­re e ri­spet­to del pros­si­mo», an­che se «è dif­fe­ren­te». È il ri­chia­mo pro­nun­cia­to da pa­pa Fran­ce­sco du­ran­te il com­mo­ven­te in­con­tro, ie­ri nell'au­la Pao­lo VI in Va­ti­ca­no, con i fa­mi­lia­ri del­le vit­ti­me del tra­gi­co attentato di Nizza del 14 lu­glio scor­so e con un'am­pia de­le­ga­zio­ne - in tut­to cir­ca mil­le per­so­ne - giun­ta dal­la città fran­ce­se.

«Con vi­va com­mo­zio­ne in­con­tro voi, che sof­fri­te nel vo­stro cor­po o nel vo­stro ani­mo per­ché, una se­ra di fe­sta, la vio­len­za vi ha col­pi­to cie­ca­men­te», ha det­to il Pon­te­fi­ce. Poi il suo ap­pel­lo: «sta­bi­li­re un dia­lo­go sin­ce­ro e re­la­zio­ni fra­ter­ne tra tut­ti, in par­ti­co­la­re tra quan­ti con­fes­sa­no un Dio uni­co e mi­se­ri­cor­dio­so, è una ur­gen­te prio­ri­tà che i re­spon­sa­bi­li, sia po­li­ti­ci sia re­li­gio­si, de­vo­no cer­ca­re di fa­vo­ri­re e che cia­scu­no è chia­ma­to ad at­tua­re in­tor­no a sè».

«Pa­pa Fran­ce­sco è sta­to mol­to com­mo­ven­te e mi ha tra­smes­so tan­ta se­re­ni­tà e pa­ce», è il com­men­to di Da­li­la Stac­co­li, di Cat­to­li­ca, tra i fe­ri­ti del­la san­gui­no­sa cor­sa del Tir nel­la stra­ge ter­ro­ri­sti­ca sul­la Pro­me­na­de des An­glais.

CIT­TA’ DEL VA­TI­CA­NO

Il Pa­pa ab­brac­cia una

bam­bi­na

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.