IL PE­SO DEL­LA CUL­TU­RA

Il Gazzettino (Pordenone) - - Lettere & Opinioni -

La "buo­na scuo­la" li­cen­zia­ta dal Go­ver­no do­ve­va se­gna­re la svol­ta e co­sti­tui­re la pa­na­cea di tut­te le ca­ren­ze fin qui emer­se nell'am­bi­to "dell'isti­tu­zio­ne che per­se­gue fi­na­li­tà edu­ca­ti­ve at­tra­ver­so un pro­gram­ma di stu­di o di at­ti­vi­tà me­to­di­ca­men­te or­di­na­te" (cfr. lo Za­ni­chel­li al­la vo­ce scuo­la). E quin­di po­ten­zia­men­to dei do­cen­ti con con­cor­si, cor­si di at­ti­vi­tà di­dat­ti­che in­no­va­ti­ve con uti­liz­zo di stru­men­ti di­gi­ta­li, il Fad, il pro­ject work, il Lear­ning by doing or­mai en­tra­ti nel pa­tri­mo­nio del­la scien­za del­la for­ma­zio­ne. Tut­ti gli sfor­zi quin­di in­di­riz­za­ti ver­so gli in­se­gnan­ti che pe­rò al dun­que del con­cor­so na­zio­na­le per i sup­plen­ti per la me­tà so­no sta­ti boc­cia­ti! Se tan­to mi dà tan­to è da te­me­re per gli stu­den­ti se do­ves­se­ro tro­var­si di fron­te ad in­se­gnan­ti "zop­pi­can­ti" o che so­no a ma­la pe­na riu­sci­ti a su­pe­ra­re il con­cor­so. In sin­te­si la "buo­na scuo­la" non ha in­se­ri­to le esi­gen­ze de­gli stu­den­ti tra le prio­ri­tà: non so­lo per quan­to at­tie­ne al­la lo­ro for­ma­zio­ne e pre­pa­ra­zio­ne ma nem­me­no al­la lo­ro con­di­zio­ne fi­si­ca. Ma è mai pos­si­bi­le che i ra­gaz­zi deb­ba­no por­ta­re sul­le lo­ro spal­le ogni gior­no zai­ni di 12-15 chi­li di li­bri? Ep­pu­re ba­ste­reb­be - sem­pre in te­ma di stru­men­ti in­no­va­ti­vi tec­no­lo­gi­ci - so­sti­tui­re i li­bri con un so­lo Ta­blet del pe­so di mez­zo chi­lo. E ades­so mi pa­re di sen­ti­re le la­men­te­le se non gli im­pro­pe­ri de­gli edi­to­ri di li­bri sco­la­sti­ci co­sto­si e pe­san­ti che pe­rò pro­du­co­no red­di­to e quin­di au­men­to di Pil! Ful­vio Cen­ti­ni

Por­de­no­ne

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.