Lep­to­spi­ro­si, se­que­stra­ti due ca­ni

Mi­su­ra d’emergenza pre­sa do­po le vi­si­te ef­fet­tua­te dai ve­te­ri­na­ri dell’azien­da sa­ni­ta­ria

Il Gazzettino (Pordenone) - - Cordenons - Marco Agru­sti

Re­gi­stra­to un ca­so di lep­to­spi­ro­si ca­ni­na in via Vial di Ro­mans, il sin­da­co An­drea Del­le Ve­do­ve di­spo­ne - con or­di­nan­za - il se­que­stro di due ca­ni di pro­prie­tà di una re­si­den­te. Si trat­ta di una mi­su­ra d'emergenza, pre­vi­sta da un’'or­di­nan­za mi­ni­ste­ria­le del 1985, fi­na­liz­za­ta all'isolamento ed al­la pro­fli­las­si del­la lep­to­spi­ro­si ani­ma­le. Il prov­ve­di­men­to pre­ve­de il se­que­stro de­gli ani­ma­li che han­no vis­su­to in pro­mi­scui­tà o a stret­to con­tat­to con l'esem­pla­re col­pi­to dal­la ma­lat­tia. Ed è ciò che è av­ve­nu­to già a par­ti­re dal­la se­con­da quin­di­ci­na di ago­sto in via Vial di Ro­mans. Tut­to è par­ti­to il 19 del­lo scor­so me­se, quan­do uno dei due ca­ni di pro­prie­tà di una re­si­den­te ha con­trat­to la lep­to­spi­ro­si. L'epi­so­dio è sta­to cor­ret­ta­men­te se­gna­la­to dal ve­te­ri­na­rio cu­ran­te e con­fer­ma­to dal rap­por­to di pro­va dell'izs spe­ri­men­ta­le del­le Ve­ne­zie. A quel pun­to si è mos­sa l'azien­da sa­ni­ta­ria, che a ini­zio set­tem­bre ha vi­si­ta­to en­tram­bi i ca­ni de­te­nu­ti nell'abi­ta­zio­ne "con­ta­mi­na­ta". I due ani­ma­li so­no sta­ti tro­va­ti in buo­ne con­di­zio­ni di sa­lu­te, ma non al si­cu­ro dai ri­schi de­ri­va­ti dal­la ma­lat­tia con­trat­ta dal pri­mo ca­ne vi­si­ta­to. Per que­sto è scat­ta­to il se­que­stro con or­di­nan­za, che po­trà es­se­re re­vo­ca­to a gua­ri­gio­ne cli­ni­ca av­ve­nu­ta. I ca­ni, in­fat­ti, so­no sta­ti sot­to­po­sti ad un'ade­gua­ta te­ra­pia an­ti­bio­ti­ca e sa­ran­no vi­si­ta­ti nuo­va­men­te dal ve­te­ri­na­rio cu­ran­te, re­spon­sa­bi­le an­che dell'emis­sio­ne di un cer­ti­fi­ca­to fi­na­le. Con la lep­to­spi­ro­si, an­che se con­trat­ta da un ani­ma­le, non si scher­za. Si trat­ta in­fat­ti di una ma­lat­tia bat­te­ri­ca che può con­ta­gia­re an­che l'uo­mo, sem­pre che que­st'ul­ti­mo fi­ni­sca per en­tra­re in con­tat­to (tra­mi­te una fe­ri­ta aperta) con san­gue o uri­na dell'ani­ma­le por­ta­to­re del bat­te­rio. La lep­to­spi­ro­si, se con­trat­ta da un es­se­re uma­no, può es­se­re le­ta­le. Per que­sto esiste uno spe­ci­fi­co pro­to­col­lo, con­sge­na­to nel­le ma­ni dei co­mu­ni, che pre­ve­de l'isolamento dei ca­si ac­cer­ta­ti. A Cordenons è an­da­ta co­sì ed ora po­treb­be ren­der­si ne­ces­sa­ria una di­sin­fe­zio­ne dei lo­ca­li che han­no ac­col­to i ca­ni ne­gli ul­ti­mi me­si.

ANI­MA­LI Due ca­ni so­no sta­ti sot­to­po­sti a se­que­stro do­po che era sta­to re­gi­stra­to

un ca­so di lep­to­spi­ro­si

ani­ma­le So­no sta­ti sot­to­po­sti a

te­ra­pia an­ti­bio­ti­ca

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.