Spe­sa far­ma­ceu­ti­ca, se­gna­li di fre­na­ta

La Re­gio­ne esce pro­mos­sa qua­si in to­to dal rap­por­to del­la Ragioneria ge­ne­ra­le del­lo Sta­to Con­tra­zio­ne pa­ri a 1.5 mi­lio­ni all’ini­zio dell’an­no. Sfo­ra­to pe­rò di 5 mi­lio­ni il tet­to ospe­da­lie­ro

Il Gazzettino (Pordenone) - - Friuli - Li­sa Zan­ca­ner

Di­pen­den­ti e far­ma­ci: le vo­ci "gros­se" del­la spe­sa sa­ni­ta­ria da sfor­bi­cia­re. Da Nord a Sud, il ter­zo rap­por­to sul mo­ni­to­rag­gio del­la spe­sa sa­ni­ta­ria del­la Ragioneria ge­ne­ra­le del­lo Sta­to fa il pun­to su co­me e quan­to le re­gio­ni sia­no riu­sci­te a con­te­ne­re l'espan­der­si del­la spe­sa sa­ni­ta­ria negli ul­ti­mi an­ni. In Friu­li Ve­ne­zia Giu­lia, qua­si pro­mos­sa su tut­ta la li­nea, la spe­sa cor­ren­te per il set­to­re sa­ni­ta­rio nel 2015 (ul­ti­mo da­to di­spo­ni­bi­le) è sta­ta di qua­si 2,4 mi­liar­di di eu­ro, pa­ri al 7,11 per cen­to del Pil re­gio­na­le, con­tro una me­dia na­zio­na­le del 6,76 per cen­to. Pren­den­do ad esa­me gli ul­ti­mi 5 an­ni, nel pe­rio­do 2015-2014 c'è sta­ta una ri­du­zio­ne del­lo 0,8 per cen­to. Le vo­ci che mag­gior­men­te in­ci­do­no sul­la spe­sa sa­ni­ta­ria so­no il la­vo­ro di­pen­den­te e i far­ma­ci. Il ca­pi­to­lo prin­ci­pa­le è quel­lo dei di­pen­den­ti del si­ste­ma sa­ni­ta­rio, una spe­sa che dal 2002 è co­stan­te­men­te sa­li­ta fi­no a toc­ca­re i 950mi­lio­ni di eu­ro nel 2012 e so­lo nell'ul­ti­mo trien­nio ha vi­sto una di­mi­nu­zio­ne pas­san­do da 948mi­lio­ni e mez­zo del 2013 a 923mi­lio­ni e mez­zo del 2015, rap­pre­sen­tan­do il 39,4 per cen­to del­la spe­sa sa­ni­ta­ria cor­ren­te del­la Re­gio­ne. L'obiet­ti­vo di ri­spet­ta­re l'ab­bat­ti­men­to dell'1 per cen­to dei co­sti fis­si del 2012 ha im­po­sto una pru­den­te ge­stio­ne del­le ri­sor­se uma­ne e del­le scel­te ri­guar­dan­ti le as­sun­zio­ni che, uni­ti al bloc­co del tur­no­ver, ha per­mes­so di ta­glia­re i co­sti. Al­tro ca­pi­to­lo è la spe­sa far­ma­ceu­ti­ca che, stan­do all'ul­ti­mo mo­ni­to­rag­gio Ai­fa, tra gen­na­io e mag­gio 2016 ve­de in Fvg una ri­du­zio­ne del 2,1 per cen­to ri­spet­to al­lo stes­so pe­rio­do dell'an­no pre­ce­den­te per la far­ma­ceu­ti­ca con­ven­zio­na­ta net­ta con una con­tra­zio­ne in va­lo­ri as­so­lu­ti di 1,5mi­lio­ni di eu­ro, lon­ta­ni pe­rò dal­la me­dia na­zio­na­le che ve­de

Ri­dot­ti i co­sti nell’ul­ti­mo trien­nio

As­sun­zio­ni con il con­ta­goc­ce

una ri­du­zio­ne del 5 per cen­to. In au­men­to del 15,6 per cen­to è la spe­sa per la di­stri­bu­zio­ne di­ret­ta di far­ma­ci fa­scia A, ma in que­sto ca­so è tra gli au­men­ti più bas­si d'ita­lia che in me­dia re­gi­stra un in­cre­men­to del 35 per cen­to. La no­ta do­len­te ri­ma­ne la spe­sa far­ma­ceu­ti­ca ospe­da­lie­ra che con i suoi 40.750.000 eu­ro sfo­ra di 5 mi­lio­ni il tet­to mas­si­mo del 3,5 per cen­to sul­la spe­sa com­ples­si­va. An­che in que­sto ca­so va sot­to­li­nea­to che il Fvg re­gi­stra lo sfo­ra­men­to più bas­so tra tut­te le re­gio­ni.

CA­MI­CI BIAN­CHI Un me­di­co in una fo­to d’ar­chi­vio Sot­to, un rac­co­gli­to­re pie­no di far­ma­ci Pub­bli­ca­to il rap­por­to sul­la spe­sa sa­ni­ta­ria

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.