Mi­cro­cre­di­to anti-cri­si Il Co­mu­ne con­ce­de il bis

Il Gazzettino (Pordenone) - - Da Prima Pagina - Ema­nue­le Min­ca

Cu­re den­ti­sti­che, un nuo­vo elet­tro­do­me­sti­co o più sem­pli­ce­men­te del­le bol­let­te da pa­ga­re. Ma an­che l'ac­qui­sto di com­pu­ter, spe­se sa­ni­ta­rie e sco­la­sti­che ol­tre all'af­fit­to ar­re­tra­to. Spe­se di ogni gior­no che non tut­te le famiglie rie­sco­no a so­ste­ne­re a cau­sa di una cri­si che non smet­te di in­tac­ca­re i bi­lan­ci di gran par­te del­la po­po­la­zio­ne. Un aiu­to in que­sti an­ni l'ha da­to a San Vi­to il pro­get­to "mi­cro­cre­di­to", pen­sa­to e vo­lu­to dall'am­mi­ni­stra­zio­ne Di Bi­sce­glie in si­ner­gia con la Bcc Por­de­no­ne: in­sie­me han­no sti­pu­la­to un'ap­po­si­ta con­ven­zio­ne nel 2013.

Av­via­to ope­ra­ti­va­men­te nel cor­so del 2014, è no­ti­zia di que­sti gior­ni che la giun­ta co­mu­na­le ha de­ci­so di rin­no­var­lo: un esem­pio con­cre­to che si può fa­re si­ste­ma tra isti­tu­zio­ni e im­pre­se pri­va­te. In que­sti due an­ni ha da­to la pos­si­bi­li­tà a co­lo­ro che ri­sie­do­no a San Vi­to e si tro­va­va­no in si­tua­zio­ne di mo­men­ta­nea dif­fi­col­tà eco­no­mi­ca (per ne­ces­si­tà straor­di­na­rie, es­sen­zia­li e non so­ste­ni­bi­li) e che pos­so­no re­sti­tui­re il pre­sti­to loro con­ces­so (è in­fat­ti il Co­mu­ne a fa­re loro da ga­ran­te), di ot­te­ne­re un pic­co­lo fi­nan­zia­men­to (massimo 2 mi­la eu­ro) da re­sti­tui­re en­tro 24 me­si a tas­so ze­ro. In tut­to so­no sta­te ac­col­te qua­ran­tu­no do­man­de, di cui il 65% da uo­mi­ni, il 35 da don­ne, l'80% ita­lia­ni, il 20 im­mi­gra­ti. Tra le do­man­de com­ples­si­ve, a tre non è sta­to da­to cor­so, set­te so­no quel­le re­spin­te , men­tre cin­que so­no in cor­so. «A con­ti fat­ti - spie­ga il sin­da­co An­to­nio Di Bi­sce­glie - una tren­ti­na di san­vi­te­si ha po­tu­to be­ne­fi­cia­re di que­sta mi­su­ra. Il fat­to che sia­no già stati ero­ga­ti qua­si 44 mi­la eu­ro, at­te­sta la va­li­di­tà di que­sta mi­su­ra di so­ste­gno e vo­glia­mo dun­que con­fer­mar­la e man­te­ner­la. È be­ne inol­tre che si sap­pia - con­clu­de il sin­da­co - che c'è que­sta pos­si­bi­li­tà, con­si­de­ra­to che a di­stan­za di an­ni non an­co­ra tut­ti ne so­no a co­no­scen­za».

Ma co­me fun­zio­na il pre­sti­to? Il mec­ca­ni­smo pre­ve­de che le do­man­de sia­no pri­ma va­glia­te, caso per caso, da­gli uf­fi­ci co­mu­na­li e suc­ces­si­va­men­te an­che dall'isti­tu­to ban­ca­rio che ero­ga il de­na­ro, la Bcc Por­de­no­ne­se, che può con­ta­re su un mon­te com­ples­si­vo di 50 mi­la eu­ro mes­so a di­spo­si­zio­ne dal Co­mu­ne.

CRI­SI Per pa­ga­re le bol­let­te o al­tre spe­se il Co­mu­ne aiu­ta le famiglie in dif­fi­col­tà. In al­to il sin­da­co An­to­nio Di Bi­sce­glie

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.