Or­so man­gio­ne de­va­sta le ar­nie a Pio­ver­no

Il Gazzettino (Pordenone) - - Da Prima Pagina - Li­sa Zan­ca­ner

Si è ag­gi­ra­to in­di­stur­ba­to in una pic­co­la fra­zio­ne di Venzone, a Pio­ver­no e ha pre­so di mi­ra al­cu­ne ar­nie per uno "spun­ti­no" not­tur­no. In Friu­li pa­re ci sia un nuo­vo or­so che, po­chi gior­ni, fa ha let­te­ral­men­te di­strut­to tre famiglie di api, at­ti­ra­to dal profumo di mie­le e pro­po­li. A fa­re la sco­per­ta è sta­to il pro­prie­ta­rio del­le ar­nie, Clau­dio An­no­ni, re­si­den­te a Udi­ne ma che per passione pro­du­ce mie­le nel­la pic­co­la fra­zio­ne di Venzone su un ter­re­no di pro­prie­tà di un ami­co.

«So­li­ta­men­te - rac­con­ta - va­do il lu­ne­dì a con­trol­la­re le api e si­ste­ma­re le ar­nie e que­st'ul­ti­ma vol­ta ho tro­va­to qua­si tut­to di­strut­to». Sul fat­to che a "ban­chet­ta­re" sia sta­to un or­so non ha avu­to dub­bi: «I "te­lai­ni" del­le ar­nie so­no stati man­gia­ti nel­la par­te su­pe­rio­re do­ve le api fan­no la scor­ta di mie­le e di pol­li­ne». Inol­tre l'ani­ma­le ha la­scia­to le trac­ce del­le sue or­me e al­cu­ni pe­li a se­gna­re il suo pas­sag­gio. A po­che cen­ti­na­ia di me­tri ci so­no le bor­ga­te di Pio­ver­no, abi­ta­te e con la pre­sen­za di al­cu­ne ca­pre e pe­co­re, che so­no sta­te ri­spar­mia­te dal pas­sag­gio del mam­mi­fe­ro.

Sul po­sto è in­ter­ve­nu­ta an­che la Po­li­zia fo­re­sta­le di Ge­mo­na pres­so cui An­no­ni ha spor­to de­nun­cia, as­sie­me a Stefano Fi­la­cor­da, ri­cer­ca­to­re dell'uni­ver­si­tà di Udi­ne ed esper­to di fau­na sel­va­ti­ca che ha po­si­zio­na­to una te­le­ca­me­ra nel caso in cui l'ani­ma­le ri­com­pa­ris­se e ha pro­ce­du­to a un cam­pio­na­men­to dei suoi pe­li per rac­co­glie­re in­for­ma­zio­ni sull'iden­ti­tà dell'or­so. «In ba­se ai da­ti te­le­me­tri­ci pre­ci­sa Fi­la­cor­da - sap­pia­mo che non si trat­ta dell'or­so Francesco, che era lon­ta­no da Venzone. Inol­tre le im­pron­te fan­no pen­sa­re a un or­so di 3, 4 an­ni e i pe­li so­no quel­li di un or­so bru­no. La mia sen­sa­zio­ne è che si trat­ti di un or­so nuo­vo, in mo­vi­men­to, ma so­lo le ana­li­si ge­ne­ti­che ci da­ran­no mag­gio­ri in­for­ma­zio­ni e sa­ran­no fat­te dopo il me­se di ot­to­bre. È pro­ba­bi­le che ora stia cer­can­do una ta­na per il le­tar­go e for­se po­treb­be far­si ri­ve­de­re in zo­na a pri­ma­ve­ra. Stia­mo ve­ri­fi­can­do al­cu­ne in­for­ma­zio­ni - con­clu­de - se­con­do cui sa­reb­be sta­to av­vi­sta­to un or­so tra Ge­mo­na a Mon­te­nars qual­che gior­no dopo l'at­tac­co al­le ar­nie; se si trat­ta del­lo stes­so or­so pro­ba­bil­men­te è di­ret­to ver­so la Slo­ve­nia e co­mun­que sul­le Preal­pi Giu­lie».

«Ma non è Francesco Po­treb­be es­se­re

uno nuo­vo»

VENZONE Le ar­nie pre­se di mi­ra

TRAC­CE So­no stati tro­va­ti or­me e

pe­li Il ri­cer­ca­to­re ha si­ste­ma­to

una te­le­ca­me­ra

SPUN­TI­NO Le ar­nie di­strut­te dal plan­ti­gra­do

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.