Pre­mi agli atle­ti olim­pi­ci e pa­ra­lim­pi­ci. Ia­cop: «Sia­mo fie­ri del­le no­stre tre me­da­glie»

Il Gazzettino (Pordenone) - - Attualità -

TRIE­STE - Pre­mia­ti ie­ri in Con­si­glio re­gio­na­le gli atle­ti, as­sie­me a tec­ni­ci, di­ri­gen­ti, ar­bi­tri e giu­di­ci di ga­ra, che han­no par­te­ci­pa­to al­le Olim­pia­di e Pa­ra­lim­pia­di di Rio de Ja­nei­ro: la ce­ri­mo­nia è sta­ta pro­mos­sa dal Co­ni re­gio­na­le al­la pre­sen­za del­la pre­si­den­te De­bo­ra Ser­rac­chia­ni e di Ma­nue­la Di Cen­ta, mem­bro del Co­mi­ta­to olim­pi­co in­ter­na­zio­na­le. Su­gli spal­ti, ad as­si­ste­re, tan­tis­si­mi pa­ren­ti e ami­ci in fe­sta. «Pos­sia­mo es­se­re fie­ri del­le tre me­da­glie con­qui­sta­te - ha det­to il pre­si­den­te Fran­co Ia­cop - l'ar­gen­to di Chia­ra Cai­ne­ro nel­lo skeet-ti­ro a vo­lo do­po una fi­na­le tut­ta ita­lia­na, il bron­zo di Gia­da Ros­si nel ten­ni­sta­vo­lo, che ha con­fer­ma­to quan­to di buo­no si di­ce­va di lei pri­ma del­la tra­sfer­ta bra­si­lia­na e il bron­zo di An­drea Tar­lao nel ci­cli­smo su stra­da, che com­ple­ta un pal­ma­res per­so­na­le già ric­chis­si­mo, al qua­le man­ca­va so­lo il si­gil­lo olim­pi­co». «So­lo uni­ti - ha det­to il pre­si­den­te del Co­ni Fvg Gior­gio Bran­do­lin po­tre­mo por­ta­re a ca­sa gli al­ti ri­sul­ta­ti di og­gi. Dal­la re­gio­ne, che con­ta 1,2 mi­lio­ni di abi­tan­ti, ab­bia­mo man­da­to 16 atle­ti, uno ogni 85mi­la: il da­to si com­men­ta da so­lo». Per Di Cen­ta, Chia­ra Cai­ne­ro un esem­pio su tut­ti, non so­lo per­ché è don­na, ma per­ché è mam­ma e per­ché do­po 8 an­ni è riu­sci­ta a ri­con­qui­sta­re una me­da­glia che «è il mo­men­to del ri­sul­ta­to ma an­che tut­to il per­cor­so per ar­ri­var­ci os­sia la rac­col­ta del no­stro tes­su­to so­cia­le». «La no­stra - ha con­clu­so Ser­rac­chia­ni - è una re­gio­ne che ha una gran­de tra­di­zio­ne e sto­ria spor­ti­va e que­sto è uno sti­mo­lo in più per noi am­mi­ni­stra­to­ri, che ci sen­tia­mo in do­ve­re di met­te­re tut­ti nel­le con­di­zio­ni di fa­re sport, dai più pic­co­li a chi lo fa per di­ver­ti­men­to».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.