Gial­lo sul­la mor­te di un im­pie­ga­to

Il cor­po dell’uo­mo rin­ve­nu­to do­po ven­ti gior­ni: non era rien­tra­to al la­vo­ro

Il Gazzettino (Pordenone) - - Pordenone - Al­ber­to Co­mis­so

Il cor­po di un uo­mo di 57 an­ni, Pie­tro Ian­nac­co­ne, è sta­to tro­va­to sen­za vi­ta ie­ri se­ra nel­la ca­sa al ci­vi­co 27 di via Udine do­ve vi­ve­va da so­lo. Il de­ces­so ri­sa­li­reb­be ad al­me­no una ven­ti­na di gior­ni fa. Una sto­ria dai con­tor­ni an­co­ra da chia­ri­re an­che se al mo­men­to le in­da­gi­ni, con­dot­te dai ca­ra­bi­nie­ri di Por­de­no­ne, coor­di­na­ti dal mag­gio­re Mar­co Cam­pal­di­ni, con il sup­por­to del Nu­cleo in­ve­sti­ga­ti­vo, gui­da­to dal pa­ri­gra­do Pier­lui­gi Gros­se­to, ten­de­reb­be­ro ad esclu­de­re il coin­vol­gi­men­to di ter­zi. Dai pri­mi ac­cer­ta­men­ti non so­no emer­si ele­men­ti che fac­cia­no pen­sa­re a una mor­te vio­len­ta: l’uo­mo po­treb­be es­se­re de­ce­du­to ac­ci­den­tal­men­te o col­pi­to da ma­lo­re. Sa­rà og­gi l'au­top­sia a sta­bi­li­re le cau­se del de­ces­so. Ian­nac­co­ne, di­pen­den­te dell'agen­zia del­le En­tra­te do­ve la­vo­ra­va all'uf­fi­cio Iva, sa­reb­be do­vu­to rien­tra­re ie­ri do­po quin­di­ci gior­ni di fe­rie. I col­le­ghi, pre­oc­cu­pa­ti per la sua as­sen­za, non aven­do al­cun suo re­ca­pi­to te­le­fo­ni­co, so­no riu­sci­ti a met­ter­si in con­tat­to con il fra­tel­lo che lo sta­va cer­can­do da al­me­no tre gior­ni. Ma sen­za esi­to.

In­so­spet­ti­to, è sta­to pro­prio il pa­ren­te ad an­da­re a tro­var­lo. Do­po aver sca­val­ca­to il can­cel­lo del­la re­cin­zio­ne, dal­le fi­ne­stre è riu­sci­to a scor­ge­re a ter­ra, im­mo­bi­le, quel­lo che in lon­ta­nan­za po­te­va es­se­re il cor­po di Pie­tro. Co­sì ha chia­ma­to su­bi­to il 118.

Quan­do i vi­gi­li del fuo­co e i ca­ra­bi­nie­ri so­no giun­ti in via Udine han­no do­vu­to for­za­re la por­ta per en­tra­re. Di­ste­so nel­la stan­za da let­to, dov'è sta­to tro­va­to mol­to di­sor­di­ne (ele­men­to que­sto che ha por­ta­to gli in­qui­ren­ti a ul­te­rio­ri ac­cer­ta­men­ti) c'era il cor­po dell'im­pie­ga­to di 57 an­ni, in avan­za­to sta­to di de­com­po­si­zio­ne. Sul po­sto an­che il me­di­co le­ga­le Gio­van­ni Del Ben il qua­le ha ap­pu­ra­to che la mor­te sa­reb­be so­prag­giun­ta di­ver­si gior­ni fa.

Ian­nac­co­ne, per­so­na mi­te e mol­to ri­ser­va­ta, non si ve­de­va spes­so in gi­ro. I vi­ci­ni di ca­sa, sor­pre­si dal­la no­ti­zia del­la sua scom­par­sa, han­no par­la­to di un uo­mo so­lo, di po­chis­si­me pa­ro­le, che non da­va fa­cil­men­te con­fi­den­za. Nes­su­no, al­me­no ne­gli ul­ti­mi gior­ni, si era ac­cor­to del­la sua as­sen­za. Si­no al tra­gi­co rin­ve­ni­men­to di ie­ri.

IL RE­CU­PE­RO La ca­sa al ci­vi­co 27 di via Udine nel quar­tie­re di Bor­go­me­du­na do­ve è sta­to tro­va­to il cor­po dell’uo­mo di 57 an­ni che­vi abi­ta­va Sul po­sto fi­no a tar­da se­ra i ca­ra­bi­nie­ri e il me­di­co le­ga­le (Pres­spho­to Lan­cia)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.