Il cen­tro­de­stra sve­la l’iden­ti­kit del can­di­da­to al­le am­mi­ni­stra­ti­ve

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sanvitese -

CASARSA - (al.co.) Un vol­to nuo­vo del­la po­li­ti­ca ma mol­to co­no­sciu­to in pae­se. È que­sto l'iden­ti­kit del can­di­da­to a sin­da­co per il cen­tro­de­stra al­le ele­zio­ni am­mi­ni­stra­ti­ve del pros­si­mo an­no. Ve­ner­dì, nel cor­so di una con­fe­ren­za stam­pa, ver­rà re­so no­to il no­me di chi sfi­de­rà il sin­da­co uscen­te, La­vi­nia Cla­rot­to, per la con­qui­sta del Mu­ni­ci­pio.

For­za Ita­lia, Ncd, Fra­tel­li d'ita­lia, Lega Nord e ci­vi­ca In­sie­me per cam­bia­re han­no de­ci­so di pren­der­si per tem­po e di in­di­vi­dua­re il pro­prio can­di­da­to. Una per­so­na - è sta­to as­si­cu­ra­to - fuo­ri da­gli sche­mi po­li­ti­ci, ma che ha sa­pu­to met­te­re d'accordo tut­ti sin dall'ini­zio. Sul suo no­me c'è an­co­ra mas­si­mo ri­ser­bo ma la pro­mes­sa è che ver­rà sve­la­to ve­ner­dì mat­ti­na. Di si­cu­ro non sa­rà An­gio­let­to Tu­ba­ro, già sin­da­co di Casarsa e at­tua­le di­ret­to­re dell'ater di Por­de­no­ne: i due ruo­li sa­reb­be­ro in­com­pa­ti­bi­li. Non sa­ran­no nem­me­no An­to­nio Ma­ri­nel­li e Si­mo­ne Fri­sul­li, en­tram­bi ap­par­te­nen­ti al­la li­sta ci­vi­ca, da­ti co­me fa­vo­ri­ti al­la can­di­da­tu­ra. Si era fat­to un no­me nel­le ul­ti­me ore: quel­lo di Ales­san­dro Bas­so, di­ri­gen­te sco­la­sti­co e con­si­glie­re co­mu­na­le con de­le­ga all'istru­zio­ne a Por­de­no­ne. In­ter­pel­la­to, lo stes­so Bas­so ha smen­ti­to l'ipo­te­si: «È una no­ti­zia che ap­pren­do dai voi. Sin­ce­ra­men­te nes­su­no me ne ave­va mai par­la­to. Mi fa pia­ce­re, al di là di tut­to, che si sia par­la­to di me, ma al mo­men­to ho ben al­tre co­se a cui pen­sa­re».

Ales­san­dro Bas­so

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.