Tor­na a ca­sa il ca­ne im­pri­gio­na­to in gab­bia

Non era sta­to il pro­prie­ta­rio a mal­trat­tar­lo

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sacilese -

BU­DO­IA - Lon­ta­ni da Dar­da­go per un me­se, pri­ma di par­ti­re per gli Sta­ti Uni­ti ave­va­no af­fi­da­to Sim­ba, il lo­ro am­staff, a un sol­da­to ame­ri­ca­no. L’ani­ma­le è pe­rò fi­ni­to nel ca­ni­le di Vil­lot­ta, se­que­stra­to dal­la Guar­dia fo­re­sta­le in se­gui­to al­la se­gna­la­zio­ne de­gli ani­ma­li­sti. Il ca­ne, che ap­pa­ri­va di­si­dra­ta­to, era sta­to chiu­so in una gab­bia sen­za ci­bo, sen­za ac­qua e te­nu­to al buio. Il gip ave­va con­va­li­da­to il se­que­stro, ma ie­ri Sim­ba è tor­na­to a ca­sa. Co­sì ha de­ci­so il Tri­bu­na­le del Rie­sa­me, a cui si è ri­vol­ta l’av­vo­ca­to Lau­ra Fer­ret­ti per an­nul­la­re il prov­ve­di­men­to. An­tho­ny Ca­za­res e la mo­glie, in­fat­ti, han­no di­mo­stra­to che Sim­ba non era mai sta­to mal­trat­ta­to o te­nu­to in con­di­zio­ni di sof­fe­ren­za. A in­gab­biar­lo era sta­to l’ami­co a cui l’ave­va­no af­fi­da­to du­ran­te la lo­ro lon­ta­nan­za dal­la Ba­se di Avia­no e che avreb­be do­vu­to tra­sfe­rir­si nel­la lo­ro abi­ta­zio­ne pro­prio per ba­da­re a Sim­ba. «Che ama­no il lo­ro ca­ne - os­ser­va il le­ga­le che sta se­guen­do la vi­cen­da per la cop­pia ame­ri­ca­na - lo di­mo­stra an­che la festa con cui ie­ri Sim­ba li ha ac­col­ti». Il dis­se­que­stro è il pri­mo pas­so per di­mo­stra­re al­la Pro­cu­ra di Por­de­no­ne che non è sta­to Ca­za­res a im­pri­gio­na­re il ca­ne nel­la gab­bia.

LI­BE­RO Il Tri­bu­na­le del Rie­sa­me ha dis­se­que­stra­to Sim­ba. Ec­co­lo nel­la fo­to con An­tho­ny Ca­za­res e sua mo­glie, che ie­ri mat­ti­na so­no an­da­ti a pren­der­lo nel ca­ni­le di Vil­lot­ta

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.