A scuo­la di seduzione Un cor­so per "pia­ce­re"

«Ab­bia­mo pun­ta­to su Por­de­no­ne per­chè c’è ca­ren­za di au­to­sti­ma e si può la­vo­ra­re per met­ter­si in gio­co». Ci sa­ran­no due psi­co­lo­gi

Il Gazzettino (Pordenone) - - Pordenone - Al­ber­to Co­mis­so

Se­dut­to­ri non si na­sce, si di­ven­ta. Ne è con­vin­ta Noi2­ma­ga­zi­ne, la pri­ma ri­vi­sta sul­la vi­ta di cop­pia, tan­to da pro­muo­ve­re a Por­de­no­ne, in quat­tro gior­na­te, un ve­ro e pro­prio cor­so di seduzione. Un'espe­rien­za che si ri­pe­te do­po il suc­ces­so ot­te­nu­to a mag­gio quan­do, in una so­la pun­ta­ta, si era­no mes­se in gio­co di­cias­set­te per­so­ne: ot­to don­ne e no­ve uo­mi­ni di età com­pre­sa tra i 40 e i 60 an­ni. Una do­man­da sor­ge spon­ta­nea: per­ché, so­prat­tut­to in età ma­tu­ra, è ne­ces­sa­rio im­pa­ra­re a se­dur­re? La ri­spo­sta ar­ri­va da Fran­ce­sca Ca­sa­li, or­ga­niz­za­tri­ce del cor­so, che, a par­ti­re dal 22 ot­to­bre e si­no al 12 no­vem­bre, per quat­tro sa­ba­ti con­se­cu­ti­vi, sbar­che­rà a Por­de­no­ne (nel­la Una se­rie di le­zio­ni per im­pa­ra­re un lin­guag­gio nuo­vo da uti­liz­za­re nei rap­por­ti di cop­pia, ma an­che per cer­ca­re un la­vo­ro o en­tra­re in sin­to­nia con le per­so­ne sa­la trai­ning del Cen­tro Po­stu­ra di via del­le Gra­zie).

«Dall'espe­rien­za av­via­ta in al­tre cit­tà - spie­ga - ab­bia­mo ca­pi­to quan­to sia im­por­tan­te ri­met­ter­si in gio­co. E non da ra­gaz­zi­ni. So­li­ta­men­te chi ade­ri­sce al­le no­stre ini­zia­ti­ve so­no gli uo­mi­ni, che fan­no te­so­ro di con­si­gli e tec­ni­che per ap­pli­car­le spe­cial­men­te in un con­te­sto la­vo­ra­ti­vo. Per esem­pio du­ran­te un col­lo­quio, un in­con­tro con un clien­te o un di­scor­so da­van­ti ad una pla­tea. La seduzione, in­fat­ti, non si ap­pli­ca sol­tan­to in un con­te­sto ses­sua­le». La seduzione, se usa­ta nel mo­do cor­ret­to, può de­ter­mi­na­re una mag­gior ef­fi­ca­cia co­mu­ni­ca­ti­va. «Il cor­so (per ac­ce­de­re è ne­ces­sa­rio pa­ga­re ndr.) - en­tra nel­lo spe­ci­fi­co Ca­sa­li - si pro­po­ne di da­re con­si­gli uti­li e pra­ti­ci per chi de­ci­de di met­ter­si in gio­co. Ogni par­te­ci­pan­te avrà mo­do di com­pren­de­re i co­di­ci co­mu­ni­ca­ti­vi uti­liz­za­ti e da uti­liz­za­re per re­la­zio­nar­si in mo­do ef­fi­ca­ce ed af­fi­na­re il pro­prio sti­le per­so­na­le». Per­ché pun­ta­re sul­la De­stra Ta­glia­men­to? «Più per scom­mes­sa che per al­tro - pun­tua­liz­za Ca­sa­li - ma an­che per­ché sia­mo con­vin­ti che ci sia una mag­gio­re dif­fi­col­tà co­mu­ni­ca­ti­va, una ca­ren­za di rap­por­ti in­ter­per­so­na­li. Su au­to­sti­ma e si­cu­rez­za ci sa­reb­be pa­rec­chio da la­vo­ra­re». L'espe­rien­za ver­rà gui­da­ta da due psi­co­lo­gi: Fe­de­ri­ca Par­ri e Gian­do­me­ni­co Ba­ga­tin. I pri­mi tre in­con­tri si ter­ran­no la mat­ti­na, dal­le 9 al­le 13; l'ul­ti­mo, in­ve­ce, è in pro­gram­ma nel po­me­rig­gio. Per in­for­ma­zio­ni e iscri­zio­ni è pos­si­bi­le com­pi­la­re il form all'in­ter­no del si­to www.noi2 ma­ga­zi­ne.com.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.