De To­ni: «È sta­to un mo­to­re su ri­pi­de sa­li­te»

Il Gazzettino (Pordenone) - - Friuli -

UDI­NE - In­ge­gne­re mec­ca­ni­co con lau­rea ho­no­ris cau­sa. Co­sì l'uni­ver­si­tà di Udi­ne ri­co­nob­be la sta­tu­ra del ca­va­lier An­drea Pit­ti­ni, in­se­ren­do il suo no­me nell'al­bo d'oro di quell'ate­neo na­to dal­le ma­ce­rie del 1976 per­ché trai­nas­se una ri­na­sci­ta che an­no­ve­rò an­che Pit­ti­ni tra i più au­da­ci pro­ta­go­ni­sti. In­sie­me con lui fu­ro­no in­si­gni­ti del­la lau­rea al­tri due con­dot­tie­ri dell'eco­no­mia friu­la­na: Mar­co Fan­to­ni e Ri­no Snai­de­ro. In­sie­me tre ca­pi­ta­ni co­rag­gio­si, gen­ti­luo­mi­ni e uo­mi­ni mo­der­ni.

«Co­me mi dis­se lui, l'uo­mo o è un ca­mion o è un ri­mor­chio - ri­cor­da og­gi il ret­to­re dell'ate­neo, Al­ber­to Fe­li­ce De To­ni -. Il Ca­va­lie­re era un ca­mion au­ten­ti­co. Ha trai­na­to in sa­li­ta quan­do le pen­den­ze era­no an­co­ra più al­te di quel­le di og­gi. Ca­pa­ce di una ener­gia vi­ta­le di esem­pio per tut­ti». Fu­rio Hon­sell og­gi sin­da­co di Udi­ne e nel 2002 ret­to­re dell'uni­ver­si­tà ri­cor­da Pit­ti­ni sot­to­li­nean­do che «ha sa­pu­to co­strui­re un'azien­da di li­vel­lo in­ter­na­zio­na­le con l'eti­ca del la­vo­ro e la se­rie­tà ti­pi­ca dei friu­la­ni».

A.L.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.