La fa­vo­la del­la Za­nus­si se­con­do i Pa­pu

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sport - Cle­lia Del­pon­te

PORDENONE - Do­po il de­but­to al cen­te­na­rio Za­nus­si Elec­tro­lux, tor­na in sce­na "Si fa pre­sto a di­re elet­tro­do­me­sti­co" dei Pa­pu, og­gi al­le 20.45 e do­ma­ni al­le 16.30 all'au­di­to­rium Con­cor­dia. Per rac­con­ta­re cent’an­ni di sto­ria, An­drea Ap­pi e Ra­mi­ro Be­sa gio­ca­no sul­la dia­let­ti­ca e sul­la con­trap­po­si­zio­ne bi­na­ria: di­ri­gen­ti/ope­rai, pas­sa­to/pre­sen­te, be­ne­fi­ci/cri­ti­ci­tà, straor­di­na­ri/scio­pe­ri ope­ran­do una sin­te­si ef­fi­ca­ce gio­ca­ta sul rit­mo. Al­la fe­sta dei 100 an­ni, un di­ri­gen­te (Ap­pi) e un ope­ra­io (Be­sa) si ri­tro­va­no; dal lo­ro dia­lo­go, pez­zo per pez­zo sca­tu­ri­sce la sto­ria dell'azien­da e del suo con­dot­tie­ro, Li­no. Con sti­le agi­le e bril­lan­te rie­vo­ca­no tut­ti i pas­sag­gi del­la cre­sci­ta dell’azien­da, dal­la fon­da­zio­ne da par­te di An­to­nio a og­gi. È una sto­ria che fa par­te del dna dei por­de­no­ne­si, per i qua­li Za­nus­si era si­no­ni­mo di la­vo­ro e ri­scat­to so­cia­le. Nu­me­ri e da­te si al­ter­na­to a bat­tu­te, an­che pun­gen­ti. Nell'im­ma­gi­na­zio­ne dei due at­to­ri, l'azien­da di­ven­ta un aereo di 300mi­la me­tri qua­dra­ti, che va a schian­tar­si sui Pi­re­nei nel 1968, me­ta­fo­ra che ben ren­de l'iden­ti­fi­ca­zio­ne dell'im­pren­di­to­re con la sua azien­da. Ar­ri­va Lam­ber­to Maz­za, un Ba­ro­ne di Münch­hau­sen «in grop­pa al­la pal­la del suo can­no­ne, in vo­lo sui cie­li di quell'eu­ro­pa di cui vo­le­va con­ti­nua­re a es­se­re lea­der». E ar­ri­va­no i con­tra­sti so­cia­li dell’epo­ca, le cri­si oc­cu­pa­zio­na­li ed ener­ge­ti­che, ac­qui­si­zio­ni di azien­de de­cot­te, in­ve­sti­men­ti sba­glia­ti che por­ta­no all'or­lo del fal­li­men­to nel 1983. Ed ec­co una del­le sce­ne più bel­le e d'im­pat­to del­lo spet­ta­co­lo, con la sua me­ta­fo­ra poe­ti­ca e cru­de­le: l'am­bu­lan­za, i soc­cor­ri­to­ri al ca­pez­za­le dell'azien­da, le mos­se eco­no­mi­co/azien­da­li at­tua­te per sal­var­la. Poi Um­ber­too Cut­ti­ca, in­fi­ne la sve­de­se Elec­tro­lux. E poi l'in­ter­vi­sta im­pos­si­bi­le a Li­no (dall'al­di­là le ri­spo­ste non si sen­to­no) a Por­ta a Por­ta.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.