Fil­ma le bot­te a una ra­gaz­za e po­sta sui so­cial: de­nun­cia­to

Il Gazzettino (Pordenone) - - Friuli - Ele­na Viot­to

UDI­NE - In­cro­cia la "ri­va­le" all'ester­no del­la scuo­la, pri­ma dell'ini­zio del­le le­zio­ni. E la af­fron­ta per un chia­ri­men­to, do­po che nei gior­ni pre­ce­den­ti si sa­reb­be­ro scam­bia­te del­le of­fe­se per fu­ti­li mo­ti­vi in chat sui so­cial net­work. Ma la si­tua­zio­ne de­ge­ne­ra quan­do una del­le due ra­gaz­ze, 17 an­ni, ti­ra i ca­pel­li all'al­tra, 15 an­ni, e la col­pi­sce an­che con uno schiaf­fo al vol­to. La sce­na, du­ra­ta una de­ci­na di se­con­di, vie­ne ri­pre­sa dal te­le­fo­ni­no di un ami­co del­la più gran­de e fi­ni­sce su sna­p­chat.

La vi­cen­da, che ha avu­to co­me tea­tro la zo­na del cen­tro stu­di di Udi­ne, ri­sa­le ai gior­ni scor­si ma la no­ti­zia si è dif­fu­sa so­lo ie­ri do­po che la Po­li­zia, al ter­mi­ne del­le in­da­gi­ni, ha de­nun­cia­to al­la Pro­cu­ra dei mi­no­ri due dei pro­ta­go­ni­sti. La 17en­ne per le­sio­ni e l'ami­co, 16 an­ni, per co­mu­ni­ca­zio­ne e dif­fu­sio­ne di da­ti per­so­na­li. È sta­ta la vit­ti­ma, col­pi­ta an­che con un cal­cio all'ad­do­me non ri­pre­so dal­le te­le­ca­me­re, a da­re il via al­le in­da­gi­ni del­la Squa­dra Mo­bi­le. La ra­gaz­zi­na si è su­bi­to re­ca­ta in Que­stu­ra ac­com­pa­gna­ta dai ge­ni­to­ri per rac­con­ta­re l'ac­ca­du­to e si è fat­ta me­di­ca­re in pron­to soc­cor­so, do­ve i sa­ni­ta­ri le han­no ri­scon­tra­to le­sio­ni giu­di­ca­te gua­ri­bi­li in 7 gior­ni. È sta­ta sem­pre lei ad ave­re an­che la pron­tez­za di ri­fles­si di fil­ma­re il vi­deo con l'ag­gres­sio­ne su­bi­ta che l'ami­co del­la 17en­ne ave­va dif­fu­so ad al­cu­ni suoi con­tat­ti sna­p­chat, l'ap­pli­ca­zio­ne che per­met­te di scam­biar­si fo­to e bre­vi vi­deo del­la du­ra­ta mas­si­ma di 10 se­con­di, can­cel­la­ti au­to­ma­ti­ca­men­te al ter­mi­ne del­la vi­sua­liz­za­zio­ne. Il fil­ma­to, in­fat­ti, era ar­ri­va­to an­che sul cel­lu­la­re di una sua ami­ca. La vi­cen­da ave­va avu­to uno stra­sci­co, non pe­nal­men­te ri­le­van­te, il gior­no se­guen­te quan­do al­cu­ni ami­ci del­la vit­ti­ma ave­va­no af­fron­ta­to gli ami­ci del­la 17en­ne pre­sen­ti al­la li­te per in­ti­ma­re lo­ro di non av­vi­ci­nar­si più al­la 15en­ne. La si­tua­zio­ne si era su­bi­to cal­ma­ta con l'in­ter­ven­to del­la vi­ce­pre­si­de del­la scuo­la fre­quen­ta­ta da una del­le due gio­va­ni.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.