Na­vi­ga­zio­ne a ri­schio So­pral­luo­go nel fiu­me

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sacile - Da­nie­la Pil­lon

Per i fortunati che han­no avu­to l'oc­ca­sio­ne di per­cor­re­re in bar­ca il cor­so del Li­ven­za da mon­te fi­no al cen­tro sto­ri­co, l'espe­rien­za è di quel­le in­di­men­ti­ca­bi­li, tra scor­ci sug­ge­sti­vi e an­go­li sco­no­sciu­ti. «Pur­trop­po spie­ga scon­so­la­to Ma­rio Mo­do­lo, la cui bar­ca ha tra­spor­ta­to tan­ti sa­ci­le­si al­la sco­per­ta del Li­ven­za - la na­vi­ga­zio­ne del fiu­me in­con­tra, da di­ver­so tem­po, al­cu­ni osta­co­li pe­ri­co­lo­si che co­strin­go­no a fa­re una gin­ca­na tra tron­chi e ra­ma­glie. Si trat­ta, per lo più, di al­be­ri ca­du­ti dal­le spon­de di pro­prie­tà pri­va­te su cui il De­ma­nio non ha com­pe­ten­za. Mi chie­do, pe­rò, che ac­ca­dreb­be se, in oc­ca­sio­ne di qual­che pie­na, que­ste di­ghe ar­bo­ree ve­nis­se­ro tra­sci­na­te più a val­le crean­do una stroz­za­tu­ra che fa­reb­be tra­ci­ma­re il fiu­me». Mo­do­lo è uno dei po­chi che han­no l'oc­ca­sio­ne di per­cor­re­re il fiu­me co­glien­do­ne la bel­lez­za, ma an­che la pe­ri­co­lo­si­tà lad­do­ve l'in­cu­ria met­ta a ri­schio un de­li­ca­to equi­li­brio tra ac­qua e cit­tà. Con­sa­pe­vo­le del­la si­tua­zio­ne cri­ti­ca del Li­ven­za è an­che l'as­ses­so­re all'am­bien­te, Van­nia Ga­va che ha a bre­ve in pro­gram­ma una per­lu­stra­zio­ne del fiu­me a fron­te di di­ver­se se­gna­la­zio­ni sul­lo sta­to non ot­ti­ma­le del suo cor­so. «Il Co­mu­ne di Sacile non ha a di­spo­si­zio­ne una bar­ca per una co­stan­te ri­co­gni­zio­ne del­le con­di­zio­ni del cor­so del Li­ven­za - spie­ga l'as­ses­so­re - per cui ho in­ten­zio­ne, con la col­la­bo­ra­zio­ne del­la Pro­te­zio­ne ci­vi­le che tan­te vol­te ha prov­ve­du­to al­la pu­li­zia, di ef­fet­tua­re un so­pral­luo­go per ve­ri­fi­ca­re di per­so­na le con­di­zio­ni del fiu­me». In­tan­to, pe­rò, ad un sa­ci­le­se con mi­nu­sco­lo at­trac­co sul Li­ven­za, è giun­ta, nel­le scor­se set­ti­ma­ne, una te­le­fo­na­ta da­gli Uf­fi­ci del­la Re­gio­ne. «Se hai un at­trac­co sul fiu­me de­vi pa­ga­re una tas­sa». Una tas­sa mo­de­sta, che i de­sti­na­ta­ri dell'ac­cer­ta­men­to pa­ghe­ran­no sen­za bat­te­re ci­glio. Ma c'è an­che chi, co­me Mo­do­lo, la tas­sa non la vor­reb­be pa­ga­re e, piut­to­sto por­te­reb­be l'im­bar­ca­zio­ne a ri­va. «Non ho mai ri­ce­vu­to ri­chie­ste di pa­ga­re una tas­sa - sbot­ta Mo­do­lo che ha la bar­chet­ta

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.