To­mei, l’in­for­tu­nio do­po il se­con­do gol lo co­strin­ge­rà a sta­re fer­mo tre set­ti­ma­ne

L’eco­gra­fia ha evi­den­zia­to dei pro­ble­mi al ten­di­ne del go­mi­to

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sport -

POR­DE­NO­NE - L'idea­le sa­reb­be tor­na­re su­bi­to in vo­lo co­me i pi­lo­ti do­po un in­ci­den­te. In­ve­ce la sor­te si è ac­ca­ni­ta con­tro Mat­teo To­mei, che in oc­ca­sio­ne del se­con­do gol su­bi­to sa­ba­to se­ra con­tro il San­tar­can­ge­lo si è pu­re in­for­tu­na­to al brac­cio de­stro. Ie­ri, un'eco­gra­fia ha ri­le­va­to pro­ble­mi al ten­di­ne del go­mi­to. Una pri­ma pro­gno­si par­la di tre set­ti­ma­ne al­me­no di stop. Fra og­gi e do­ma­ni se­gui­ran­no al­tri esa­mi che de­fi­ni­ran­no me­glio la si­tua­zio­ne.

Del re­sto, il me­stie­re del por­tie­re è du­ro. Il più espo­sto a cri­ti­che. Se sba­glia lui, die­tro non c'è nes­su­no che pos­sa sal­va­re la si­tua­zio­ne. E To­mei è in­cap­pa­to nel mat­ch con­tro il San­tar­can­ge­lo, nel­la sua se­ra­ta più ne­ra: pri­ma dell’in­for­tu­nio, due sba­gli e due gol su­bi­ti, la di­sap­pro­va­zio­ne dei sup­por­ters (al­me­no di una par­te), le ra­man­zi­ne del pre­si­den­te, qual­che cri­ti­ca sui so­cial. Nes­su­no che ri­cor­di le par­ti­te sal­va­te (e non so­no sta­te po­che) dal­le sue pa­ra­te. Tan­ti i gol su­bi­ti dal Por­de­no­ne? Cer­to. Frut­to pe­rò di una di­fe­sa bal­le­ri­na per di­fet­to o, co­me si è giu­sti­fi­ca­to ca­pi­tan Ste­fa­ni, per vo­ca­zio­ne.

A da­re una pac­ca di con­so­la­zio­ne sul­la spal­la di Mat­teo è Lau­ro Ca­ne­se, mi­ti­co por­tie­re del ra­mar­ro an­ni '60, uno che se ne in­ten­de e che me­ri­te­reb­be più at­ten­zio­ne an­che dal Por­de­no­ne di og­gi. «Ca­pi­ta a tut­ti af­fer­ma Lau­ro - di ave­re una gior­na­ta no. Se suc­ce­de a noi (por­tie­ri, ndr) di­ven­ta su­bi­to un dram­ma. Io so­no sta­to uno de­gli spon­sor di Mat­teo, nel sen­so che lo con­si­glia­vo al Por­de­no­ne quan­do gio­ca­va nel San Do­nà (2011-13, ndr). Ades­so de­ve cer­ca­re di sta­re tran­quil­lo. La con­di­zio­ne psi­co­lo­gi­ca è fon­da­men­ta­le per noi. Per que­sto i ti­fo­si non do­vreb­be­ro cri­ti­ca­re, ma far sen­ti­re il lo­ro af­fet­to nei mo­men­ti dif­fi­ci­li».

Da.pe.

IN­FOR­TU­NA­TO Mat­teo To­mei

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.