Il tet­to ri­schia di crol­la­re scat­ta l’or­di­nan­za ur­gen­te

Il Gazzettino (Pordenone) - - Sanquirinoporciaroveredo - Mar­co Agru­sti

Il tet­to di una ca­sa ri­schia di crol­la­re e di crea­re dan­no sia agli im­mo­bi­li che si tro­va­no nel­le vi­ci­nan­ze che al­le per­so­ne. Co­sì il sin­da­co Gian­ni Giu­go­vaz ha de­ci­so di emet­te­re un'or­di­nan­za ur­gen­te che ob­bli­ga i pro­prie­ta­ri dell'abi­ta­zio­ne a met­te­re im­me­dia­ta­men­te in si­cu­rez­za lo sta­bi­le. E i co­sti do­vran­no es­se­re in­te­ra­men­te a ca­ri­co del pri­va­to. La se­gna­la­zio­ne, ar­ri­va­ta all'uf­fi­cio Edi­li­zia del Co­mu­ne, è da­ta­ta 13 ot­to­bre ed è sta­ta pos­si­bi­le in se­gui­to ad un so­pral­luo­go con­dot­to dai tec­ni­ci co­mu­na­li. Ri­guar­da una vec­chia abi­ta­zio­ne sen­za in­qui­li­ni che si tro­va in via Ce­sa­re Bat­ti­sti, al ci­vi­co 24: i con­trol­li, in­fat­ti, han­no sta­bi­li­to che le con­di­zio­ni pre­ca­rie nel­le qua­li si tro­va il tet­to po­treb­be­ro pro­vo­ca­re crol­li im­prov­vi­si, in gra­do di ri­per­cuo­ter­si sul­la se­de stra­da­le e in­te­res­sa­re quin­di l'even­tua­le pas­sag­gio di pe­do­ni nel mo­men­to del crol­lo po­ten­zia­le.

«La pe­ri­co­lo­si­tà esi­ste - si leg­ge nell'or­di­nan­za - e si può de­fi­ni­re con­cre­ta». Per que­sto si è scel­to di agi­re con ur­gen­za, ema­nan­do un'or­di­nan­za che im­po­ne l'im­me­dia­ta pre­sa d'at­to del prov­ve­di­men­to da par­te dei due pro­prie­ta­ri dell'abi­ta­zio­ne (due re­si­den­ti a San Qui­ri­no di 82 e 76 an­ni) e l'al­tret­tan­to pron­ta ri­spo­sta che do­vrà con­si­ste­re nell'av­vio di un'ope­ra di mes­sa in si­cu­rez­za del­la co­per­tu­ra. «L'ab­bia­mo fat­to per ga­ran­ti­re l'in­co­lu­mi­tà dei no­stri con­cit­ta­di­ni e per ri­por­ta­re al­la nor­ma­li­tà una si­tua­zio­ne che può pro­vo­ca­re pe­ri­co­li non pre­ve­di­bi­li», ha com­men­ta­to il sin­da­co Gian­ni Giu­go­vaz, fir­ma­ta­rio dell'or­di­nan­za ur­gen­te. Si trat­ta di un edi­fi­cio da­ta­to. In at­te­sa dell'at­tua­zio­ne del prov­ve­di­men­to coer­ci­ti­vo ema­na­to dall'am­mi­ni­stra­zio­ne - si ap­pren­de - l'area sa­rà pro­ba­bil­me­te tran­sen­na­ta. Il pe­ri­co­lo di crol­li im­prov­vi­si, in­fat­ti, ren­de ne­ces­sa­ria l'in­ter­di­zio­ne al pas­sag­gio nel­le im­me­dia­te vi­ci­nan­ze dell'edi­fi­cio. I de­sti­na­ta­ri dell'or­di­nan­za po­tran­no pre­sen­ta­re ri­cor­so al Tar nei con­fron­ti dell'am­mi­ni­stra­zio­ne co­mu­na­le en­tro due me­si dal ri­ce­vi­men­to del­la no­ta.

«L’ab­bia­mo fat­to per ga­ran­ti­re

l’in­co­lu­mi­tà dei cit­ta­di­ni»

SIN­DA­CO

Gian­ni Giu­go­vaz ha

emes­so un’or­di­nan­za per si­cu­rez­za

SI­CU­REZ­ZA Stra­da chiu­sa per ri­schio crol­li (re­per­to­rio)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.