Sa­ra, è sta­to l’ex ra­gaz­zo: «Sì, le ho da­to fuo­co»

Il pm: ha chie­sto aiu­to agli au­to­mo­bi­li­sti, se qual­cu­no si fos­se fer­ma­to sa­reb­be an­co­ra vi­va

Il Gazzettino (Rovigo) - - Attualità -

Al­la fi­ne ha con­fes­sa­to. Do­po 8 ore di in­ter­ro­ga­to­rio Vin­cen­zo Pa­dua­no, 27 an­ni, guar­dia giu­ra­ta, è crollato e pian­gen­do ha am­mes­so: «L’ho bru­cia­ta, so­no un mo­stro». Il gio­va­ne è ac­cu­sa­to di omi­ci­dio vo­lon­ta­rio pre­me­di­ta­to, e do­vrà ri­spon­de­re an­che di stal­king. La sua ex fi­dan­za­ta, Sa­ra Di Pie­tran­to­nio, 22 an­ni è mor­ta di­vo­ra­ta dal fuo­co in un par­cheg­gio sul­la Ma­glia­na al­la pe­ri­fe­ria sud di Roma per­ché lui era ge­lo­so e non si ras­se­gna­va a per­der­la.

Sa­ra for­se po­te­va es­se­re sal­va­ta. Quan­do è scap­pa­ta dall’au­to in fiam­me rin­cor­sa da Vin­cen­zo nel par­cheg­gio al­la Ma­glia­na, ha chie­sto aiu­to, due au­to so­no pas­sa­te sul­la stra­da a po­chi me­tri da lei, ma sen­za fer­mar­si. Gli au­to­mo­bi­li­sti pe­rò il gior­no do­po, quan­do han­no sa­pu­to dell’omi­ci­dio dal­la te­le­vi­sio­ne si so­no pre­sen­ta­ti dai ca­ra­bi­nie­ri per te­sti­mo­nia­re. «Non ave­va­mo ca­pi­to la gra­vi­tà del­la si­tua­zio­ne e ab­bia­mo avu­to an­che pau­ra», han­no det­to. Il pro­cu­ra­to­re ag­giun­to Ma­ria Mon­te­leo­ne di­ce che me­no in­dif­fe­ren­za avreb­be sal­va­to la vi­ta del­la ra­gaz­za e lan­cia un ap­pel­lo al­le don­ne di de­nun­cia­re fi­dan­za­ti e ma­ri­ti vio­len­ti. An­che Vin­cen­zo ave­va avu­to un pa­io di vol­te mo­di ag­gres­si­vi con Sa­ra.

Vin­cen­zo e Sa­ra so­no sta­ti fi­dan­za­ti un pa­io di an­ni, il lo­ro è un amo­re tor­men­ta­to, si so­no la­scia­ti già tre vol­te. Ma da 20 gior­ni lei non vuo­le più sa­per­ne, ha pu­re tro­va­to un nuo­vo amo­re, Ales­san­dro, un com­pa­gno del li­ceo. Sa­ra pe­rò ha pau­ra di Vin­cen­zo, te­me le sue rea­zio­ni, una vol­ta l’ha pre­sa per le brac­cia e strat­to­na­ta. Le ami­che di Sa­ra rac­con­ta­no che nell’ul­ti­ma set­ti­ma­na Vin­cen­zo era di­ven­ta­to os­ses­si­vo. Sa­ba­to scor­so Vin­cen­zo va a casa di Sa­ra, c’è an­che la ma­dre di lei, i due par­la­no, lui sem­bra tran­quil­lo. La se­ra Sa­ra va al pub con un’ami­ca, poi si in­con­tra sotto casa del nuo­vo ra­gaz­zo. Vin­cen­zo ha il tur­no di not­te. La­scia il la­vo­ro e va sotto casa di Ales­san­dro. Po­co do­po le 3 Sa­ra ar­ri­va con il nuo­vo fi­dan­za­to, Vin­cen­zo ha un pia­no: pre­ce­de­re Sa­ra e bloc­car­la sul­la stra­da di casa. In via del­la Ma­glia­na. sui se­di­li, il re­sto lo get­ta in fac­cia al­la ra­gaz­za. Sa­ra scap­pa, lui dà fuo­co all’au­to e la rin­cor­re. Do­po 200 me­tri rie­sce a rag­giun­ger­la, nel par­cheg­gio, la fer­ma e le dà fuo­co (l’au­top­sia chia­ri­rà se ci sia sta­to pri­ma un ten­ta­ti­vo di stran­go­la­men­to. I ca­pel­li e il vi­so del­la gio­va­ne di­ven­ta­no una tor­cia. Vin­cen­zo tor­na al­la mac­chi­na e scap­pa, non si ac­cor­ge del­la te­le­ca­me­ra. Ri­pren­de il suo la­vo­ro in via del Tin­to­ret­to e aspet­ta il cam­bio tur­no per avere an­che un alibi. Quan­do la do­me­ni­ca mat­ti­na vie­ne con­vo­ca­to in Que­stu­ra lui di­rà che la not­te che Sa­ra è sta­ta uc­ci­sa era al la­vo­ro.

PER SA­RA Un maz­zo di fio­ri la­scia­to da­gli ami­ci del­la ra­gaz­za

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.