Pla­to ci di­rà se c’è un’al­tra Ter­ra

Fi­no­ra il pia­ne­ta più adat­to al­la vi­ta è Ke­pler-62f, ma man­ca­no stru­men­ti per una ve­ri­fi­ca diretta

Il Gazzettino (Rovigo) - - Attualità -

Il te­le­sco­pio dell’esa sa­rà lan­cia­to nel 2024 e scan­da­glie­rà una gran­de por­zio­ne di spa­zio

ROMA - Si chia­ma Ke­pler-62f ed è il pia­ne­ta più si­mi­le al­la Ter­ra mai sco­per­to: po­treb­be avere un'at­mo­sfe­ra e ocea­ni ca­pa­ci di ospi­ta­re la vi­ta. So­no le con­clu­sio­ni del mo­del­lo ma­te­ma­ti­co ela­bo­ra­to da Ao­ma­wa Shields, dell'uni­ver­si­tà del­la Ca­li­fo­ri­na a Los An­ge­les, e pub­bli­ca­to su Astro­bio­lo­gy ma a cau­sa dell'enor­me di­stan­za, ben 1.200 an­ni lu­ce, non è pos­si­bi­le aver­ne cer­tez­za. La cac­cia ai so­sia del­la Ter­ra po­trà ini­zia­re so­lo nel 2024 con la mis­sio­ne spa­zia­le eu­ro­pea Pla­to.

«Sin dal­la pri­ma sco­per­ta nel 2013, Ke­pler-62f è al cen­tro di de­ci­ne di stu­di scien­ti­fi­ci in quan­to è con­si­de­ra­to uno dei mi­glio­ri can­di­da­ti co­no­sciu­ti a po­ter ospi­ta­re la vi­ta», ha spie­ga­to Isa­bel­la Pa­ga­no, dell'osservatorio Astro­fi­si­co di Ca­ta­nia dell'istituto Na­zio­na­le di Astro­fi­si­ca (Inaf). «In real­tà pe­rò di que­sto pia­ne­ta ab­bia­mo po­chis­si­mi da­ti cer­ti - ha ag­giun­to - non ne co­no­scia­mo ad esem­pio la mas­sa, non sap­pia­mo se sia dav­ve­ro roc­cio­so co­me la Ter­ra, nep­pu­re l'in­cli­na­zio­ne del suo as­se». Il mo­ti­vo di que­sta igno­ran­za è sem­pli­ce­men­te la di­stan­za, trop­pa per po­ter co­no­sce­re i det­ta­gli di un pia­ne­ta così pic­co­lo. An­che con i più potenti te­le­sco­pi. «For­se non avre­mo mai stru­men­ti ca­pa­ci far­lo», ha spie­ga­to Pa­ga­no. Ep­pu­re con le po­che in­for­ma­zio­ni a di­spo­si­zio­ne i ricercatori ame­ri­ca­ni so­no riu­sci­ti a creare una com­ples­sa si­mu­la­zio­ne al com­pu­ter per cer­ca­re di ri­co­strui­re le con­di­zio­ni che esi­sto­no sul pia­ne­ta. Quel­lo che ne è emer­so è che le pos­si­bi­li­tà che su Ke­pler-62f esi­sta il mix giu­sto per avere un pia­ne­ta abi­ta­bi­le, con una ve­ra at­mo­sfe­ra e ma­ri d'ac­qua li­qui­da, ci po­treb­be­ro es­se­re. «È un pu­ro mo­del­lo ma­te­ma­ti­co - ha com­men­ta­to la ri­cer­ca­tri­ce ita­lia­na - ma che da co­mun­que al­cu­ne in­for­ma­zio­ni, stu­di si­mi­li han­no ad esem­pio fat­to esclu­de­re al­tri pos­si­bi­li pia­ne­ti can­di­da­ti all'abi­ta­bi­li­tà».

Di pia­ne­ti ex­tra so­la­ri, al di fuo­ri del no­stro Si­ste­ma So­la­re, or­mai se ne co­no­sco­no mi­glia­ia ma so­lo una ven­ti­na di questi si tro­va­no nel­la fa­scia abi­ta­bi­le, al­la di­stan­za giu­sta per cui il ca­lo­re del­la stel­la per­met­te all'even­tua­le ac­qua pre­sen­te in su­per­fi­cie di non es­se­re sem­pre ghiac­cia­ta né di eva­po­ra­re com­ple­ta­men­te. La stra­gran­de mag­gio­ran­za di questi pia­ne­ti so­no sta­ti sco­per­ti gra­zie al te­le­sco­pio spa­zia­le Ke­pler ma so­no tut­ti trop­po lon­ta­ni per po­ter es­se­re stu­dia­ti bene dal­la Ter­ra. Il mo­ti­vo ri­sie­de nel­le ca­rat­te­ri­sti­che tec­ni­che di Ke­pler. Il te­le­sco­pio, li­mi­ta­to da tec­no­lo­gie non an­co­ra di­spo­ni­bi­li quan­do ven­ne rea­liz­za­to, ha uno sguar­do mol­to pro­fon­do, os­sia ha una mi­glio­re ca­pa­ci­tà di sco­va­re pia­ne­ti lon­ta­ni piut­to­sto che pia­ne­ti vi­ci­ni. A da­re la cac­cia ai pia­ne­ti più vi­ci­ni ar­ri­ve­rà in­ve­ce, nel 2024, Pla­to, un te­le­sco­pio spa­zia­le dell'agen­zia Spa­zia­le Eu­ro­pea (Esa) svi­lup­pa­to an­che con un im­por­tan­te con­tri­bu­to ita­lia­no. Pla­to scan­da­glie­rà una gran­de por­zio­ne di cie­lo al­la ri­cer­ca di nuo­vi pia­ne­ti, so­prat­tut­to vi­ci­ni a noi, che una vol­ta in­di­vi­dua­ti po­tran­no es­se­re stu­dia­ti ap­pro­fon­di­ta­men­te dai te­le­sco­pi di ter­ra. «Tro­va­re pia­ne­ti abi­ta­bi­li mol­to più vi­ci­ni a noi sa­rà al­lo­ra so­lo una que­stio­ne di tem­po», ha con­clu­so Pa­ga­no.

TE­LE­SCO­PIO L’im­ma­gi­ne al com­pu­ter del

te­le­sco­pio spa­zia­le Pla­to, dell’agen­zia

Spa­zia­le Eu­ro­pea che sa­rà lan­cia­to

nel 2024

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.