«Il crol­lo del­la scuo­la po­te­va es­se­re evi­ta­to»

Pri­ma in­for­ma­ti­va del­la Fi­nan­za all’anac: i sol­di per met­te­re in si­cu­rez­za l’edi­fi­cio era­no già sta­ti stan­zia­ti. Fal­si col­lau­di, ol­tre al­la "Ca­pra­ni­ca" se­que­stra­ti edi­fi­ci pub­bli­ci

Il Gazzettino (Rovigo) - - PRIMO PIANO - Sa­ra Me­na­fra

Non è sta­ta so­lo una di­sgra­zia il crol­lo del­la scuo­la Raf­fa­le Ca­pra­ni­ca di Ama­tri­ce che, se fos­se ca­pi­ta­to qual­che ora più in là, avreb­be po­tu­to se­gna­re una ve­ra e pro­pria stra­ge di bam­bi­ni. Gli at­ti rac­col­ti dal pre­si­den­te dell’anac Raf­fae­le Can­to­ne e con­te­nu­ti in una pri­ma in­for­ma­ti­va del Nu­cleo An­ti­cor­ru­zio­ne del­la Guar­dia di fi­nan­za ora sul ta­vo­lo del ma­gi­stra­to, spie­ga­no una ve­ri­tà ben più gra­ve: quel crol­lo si po­te­va evi­ta­re, e an­zi i sol­di per met­te­re in si­cu­rez­za l’edi­fi­cio era­no già sta­ti stan­zia­ti.

I PAS­SAG­GI DELL’AP­PAL­TO

Il co­mu­ne pe­rò ha evi­ta­to di spen­de­re gli ul­ti­mi 160mi­la eu­ro già mes­si a bi­lan­cio e per i qua­li la ga­ra era già sta­ta as­se­gna­ta. E dun­que, l’ “ade­gua­men­to si­smi­co” di cui si è par­la­to il gior­no dell’inau­gu­ra­zio­ne, nel set­tem­bre del 2012, e che an­co­ra ci­ta il car­tel­lo di fron­te all’edi­fi­cio, non è mai sta­to com­ple­ta­to. L’in­for­ma­ti­va del­la Guar­dia di fi­nan­za ri­per­cor­re i pas­sag­gi di un ap­pal­to le cui ca­rat­te­ri­sti­che prin­ci­pa­li so­no fi­ni­te sui gior­na­li più vol­te. Per ri­strut­tu­ra­re la Ca­pra­ni­ca, nel 2012, il co­mu­ne di Ama­tri­ce ave­va rac­col­to da Miur, Re­gio­ne e Pro­vin­cia un to­ta­le di 711mi­la eu­ro. Di sol­di pe­rò ne fu­ro­no spe­si so­lo i pri­mi 511. E’ lo stes­so im­pren­di­to­re Gian­fran­co Truf­fa­rel­li, ti­to­la­re del­la Edil­qua­li­tà, che ot­ten­ne i la­vo­ri dal con­sor­zio Va­lo­ri Scarl ag­giu­di­ca­ta­rio dell’ap­pal­to, ad aver spie­ga­to più vol­te che con quel fi­nan­zia­men­to non gli fu chie­sto il to­ta­le ade­gua­men­to si­smi­co ma so­lo dei “mi­glio­ra­men­ti si­smi­ci” ef­fet­ti­va­men­te rea­liz­za­ti so­lo sul­le due ali del­la scuo­la, non sul cor­po cen­tra­le. Il sin­da­co Ser­gio Pi­roz­zi ha det­to più vol­te che è ve­ro che per quel­la ga­ra si par­la­va so­lo di mi­glio­ra­men­ti si­smi­ci ma ag­giun­ge pu­re: «Se qual­cu­no non ha la­vo­ra­to a re­go­la d’ar­te ci pen­se­rà la ma­gi­stra­tu­ra». C’è pe­rò un par­ti­co­la­re che il sin­da­co evi­ta di spe­ci­fi­ca­re e che in­ve­ce è al cen­tro dell’in­for­ma­ti­va del­le Fiam­me gial­le: lo stan­zia­men­to del 2012 pre­ve­de­va fin dal prin­ci­pio che ai 511mi­la eu­ro il co­mu­ne po­tes­se ag­giun­ger­ne al­tri 160mi­la per ot­te­ne­re il com­ple­to ade­gua­men­to si­smi­co «sen­za pas­sa­re per una nuo­va ga­ra». Ba­sta­va usa­re quei sol­di già stan­zia­ti, in­som­ma, e la scuo­la sa­reb­be sta­ta al­me­no for­mal­men­te si­cu­ra.

In­ve­ce quel­la ci­fra non è mai sta­ta spe­sa. So­lo nel 2015 è sta­to as­se­gna­to un ap­pal­to più o me­no ana­lo­go, ad un’al­tra dit­ta, ma i la­vo­ri que­st’esta­te non era­no an­co­ra par­ti­ti.

LA SOA - For­se co­sì si pos­so­no spie­ga­re le pa­ro­le del sin­da­co nel set­tem­bre 2012 quan­do ta­glian­do il na­stro tra au­to­ri­tà e in­se­gnan­ti par­lò di «ade­gua­men­to del­la vul­ne­ra­bi­li­tà si­smi­ca» ap­pe­na rea­liz­za­to. E pu­re quel car­tel­lo che com­pa­re an­co­ra og­gi da­van­ti al pa­laz­zo crol­la­to in cui si di­ce che nel 2012 fu fi­nan­zia­ta una «mas­sic­cia ope­ra di ri­strut­tu­ra­zio­ne dell’in­te­ro edi­fi­cio, con­si­sten­te so­prat­tut­to nell’ade­gua­men­to del­la vul­ne­ra­bi­li­tà si­smi­ca con la fa­scia­tu­ra di tut­ti i pi­la­stri con fi­bre di car­bo­nio». Per ri­co­strui­re l’iter car­te al­la ma­no lo stes­so Truf­fa­rel­li si è im­pe­gna­to a man­da­re que­sta mat­ti­na gli at­ti re­la­ti­vi al­la ga­ra al­la pro­cu­ra di Rie­ti che in­da­ga per di­sa­stro col­po­so.

C’è un al­tro ele­men­to che l’anac sta ve­ri­fi­can­do e che toc­ca l’azien­da di Truf­fa­rel­li più da vi­ci­no. La sua Edil­qua­li­tà in­fat­ti sa­reb­be sprov­vi­sta del­la cer­ti­fi­ca­zio­ne Soa. La Soa, abo­li­ta con la na­sci­ta di Anac, era il me­to­do col qua­le fi­no a po­chi an­ni fa si ve­ri­fi­ca­va che le azien­de che par­te­ci­pa­va­no agli ap­pal­ti pub­bli­ci fos­se­ro “ca­pa­ci” dal pun­to di vi­sta tec­ni­co di ese­gui­re i la­vo­ri. Un si­ste­ma tra­vol­to dall’in­chie­sta del­la pro­cu­ra di Ro­ma che sco­per­chiò un dif­fu­so mec­ca­ni­smo di scam­bio tra le azien­de e chi ri­la­scia­va i cer­ti­fi­ca­ti. Edil­qua­li­tà, stan­do ai pri­mi ac­cer­ta­men­ti, non avreb­be Soa e si sa­reb­be “ap­pog­gia­ta” su quel­la del con­sor­zio Va­lo­ri Scarl.

I SI­GIL­LI - In­tan­to ie­ri il pro­cu­ra­to­re ca­po di Rie­ti Giu­sep­pe Sa­ie­va ha fir­ma­to l’or­di­ne di se­que­stro del­la Ca­pra­ni­ca e da que­sta mat­ti­na po­treb­be av­via­re le au­di­zio­ni di tec­ni­ci e di­pen­den­ti del co­mu­ne che se­gui­ro­no la ri­strut­tu­ra­zio­ne. La po­li­zia giu­di­zia­ria da due gior­ni fa vi­si­ta a ca­den­za fis­sa sia al­la se­de lo­ca­le del Ge­nio ci­vi­le sia al pa­laz­zo del­la Pro­vin­cia per ac­qui­si­re tut­ti i do­cu­men­ti pre­sen­ta­ti nel cor­so de­gli an­ni da pri­va­ti cit­ta­di­ni ed en­ti pub­bli­ci che han­no ri­ce­vu­to fi­nan­zia­men­ti per ope­re di ri­strut­tu­ra­zio­ne do­po il si­sma del ‘97 e quel­lo in Sa­bi­na del 2002.

IL CROL­LO Le ro­vi­ne del­la scuo­la Ca­pra­ni­ca di Ama­tri­ce

LE IN­DA­GI­NI Raf­fae­le Can­to­ne, pre­si­den­te dell’au­to­ri­tà an­ti-cor­ru­zio­ne e la scuo­la di Ama­tri­ce

crol­la­ta

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.