I tre ba­by na­po­le­ta­ni out in at­te­sa dei do­cu­men­ti

Il Mattino (Benevento) - - Da Prima Pagina - Bru­no Ma­jo­ra­no

C’è de­ci­sa­men­te un po’ di Napoli in que­sto Car­pi. È ve­ro, da un pa­io di set­ti­ma­ne è an­da­to via Gae­ta­no Letizia - ori­gi­na­rio di Scam­pia - che ha scel­to di spo­sa­re la cau­sa del Be­ne­ven­to, ma og­gi in cam­po ci sa­rà il ca­pi­ta­no del­la squadra di Ca­la­bro, che ha la Cam­pa­nia nel san­gue. Si trat­ta di Raf­fae­le Bian­co, lea­der del cen­tro­cam­po del Car­pi già ai tem­pi del­la sto­ri­ca pro­mo­zio­ne in se­rie A di due sta­gio­ni fa e ori­gi­na­rio di Aver­sa. Ecco per­ché lui con­tro il Napoli ci ha già gio­ca­to, sia in ami­che­vo­le (vi­sto che quel­la con il Napoli è qua­si un ap­pun­ta­men­to fis­so) che in cam­pio­na­to, con tan­to di esor­dio al San Pao­lo mac­chia­to da un’espul­sio­ne a me­tà se­con­do tem­po. Bian­co a di­ri­ge­re le fi­la del gio­co, men­tre Antonio Ro­ma­no, Ma­rio Pre­zio­so e Ar­man­do Ana­sta­sio

os­ser­ve­ran­no da fuo­ri. Sì, per­ché per i gio­va­ni ra­gaz­zi del set­to­re gio­va­ni­le del Napoli non è an­co­ra ar­ri­va­to il trans­fer de­fi­ni­ti­vo per po­ter gio­ca­re con la ma­glia del Car­pi.

Su Ana­sta­sio c’era­no gli oc­chi at­ten­ti di al­tre quat­tro o cin­que so­cie­tà di se­rie B, ma il Napoli - e Giun­to­li che con­ti­nua ad ave­re ot­ti­mi rap­por­ti con il club emi­lia­no - han­no sug­ge­ri­to Car­pi co­me de­sti­na­zio­ne fi­na­le.

Ar­man­do, clas­se 1996 e fi­glio d’ar­te (il pa­pà Pao­lo è sta­to al­le­na­to­re di cal­cio) non ci ha pen­sa­to su due vol­te e ha su­bi­to det­to sì. Nuo­va av­ven­tu­ra per Ana­sta­sio che nel­la scor­sa sta­gio­ne era all’Al­bi­no­lef­fe, rigorosamente in pre­sti­to, per­ché il Napoli non ha mai smes­so di cre­de­re nel­le sue potenzialità e ha de­ci­so di la­sciar­lo in gi­ro per ma­tu­ra­re, cre­sce­re e far­si tro­va­re pron­to per quan­do arriverà la chia­ma­ta da par­te del­la pri­ma squadra. Og­gi per lui, sep­pu­re non dal cam­po, sa­rà una se­ra­ta par­ti­co­la­re per­ché per la pri­ma vol­ta do­vrà “fa­re il ti­fo per gli al­tri” e non per il Napoli, la squadra che da sem­pre gli fa bat­te­re il cuore. Si è ag­gre­ga­to al Car­pi da po­chis­si­mo ma ha già vo­glia di met­ter­si in mo­stra e a di­spo­si­zio­ne del nuo­vo al­le­na­to­re.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.