A Fin­can­tie­ri il 66% di St. Na­zai­re

Il Mattino (Caserta) - - Economia -

Il bi­lan­cio è quel­lo «del­la ri­na­sci­ta» do­po la più lun­ga cri­si del­la can­tie­ri­sti­ca, per usa­re le pa­ro­le dell’ad Giu­sep­pe Bo­no: se­gna il ri­tor­no all’at­ti­vo do­po il «ros­so» del 2015 e ar­ri­va nel gior­no in cui Fin­can­tie­ri fir­ma l’ac­cor­do da 80 mi­lio­ni di eu­ro per ac­qui­si­re il 66,66% dei can­tie­ri na­va­li di Stx Fran­ce, la pri­ma gran­de ac­qui­si­zio­ne ita­lia­na ol­tral­pe do­po de­cen­ni. Un’ope­ra­zio­ne, quel­la in Fran­cia, che fa cre­sce­re an­co­ra il co­los­so na­val­mec­ca­ni­co ita­lia­no che, con i 12 mi­liar­di dei can­tie­ri fran­ce­si di Saint Na­zai­re, por­ta a 36 mi­liar­di di eu­ro l’at­tua­le ca­ri­co di la­vo­ro per i pros­si­mi an­ni e fa di­re a Bo­no, che si può ar­ri­va­re a 40 mi­liar­di en­tro la fi­ne dell’an­no. Ora Fin­can­tie­ri è il pri­mo co­strut­to­re na­va­le eu­ro­peo, con Stx ar­ri­va a una quo­ta del 60% nel set­to­re del­la co­stru­zio­ne del­le na­vi da cro­cie­ra, ma Bo­no di­ce agli azio­ni­sti: «Dob­bia­mo cre­sce­re», per­ché - spie­ga - la sfi­da per il fu­tu­ro «è spin­ge­re an­co­ra di più sul­la stra­da del con­so­li­da­men­to dell’in­du­stria eu­ro­pea». E non è so­lo un’in­di­ca­zio­ne stra­te­gi­ca ma un pro­get­to già ope­ra­ti­vo, che guar­da al­la Ci­na all’Au­stra­lia. «Il go­ver­no ci­ne­se ha ap­pro­va­to ie­ri la par­te fi­nan­zia­ria del­la joint ven­tu­re» che Fin­can­tie­ri ha pro­spet­ta­to con il Can­tie­re Cs­sc, pri­mo pro­dut­to­re mon­dia­le di na­vi con un fat­tu­ra­to di ol­tre 30 mi­liar­di di dol­la­ri, si la­scia qua­si sfug­gi­re Bo­no. E in Au­stra­lia, Fin­can­tie­ri è nel­la short li­st per una gi­gan­te­sca ga­ra per la co­stru­zio­ne di no­ve fre­ga­te del­la Marina Mi­li­ta­re

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.