Mi­glio­ra la qua­li­tà, cre­sco­no le ma­ni­fe­sta­zio­ni e le Don­ne del Vi­no pun­ta­no all’ab­bi­na­men­to piz­za

Il Mattino (Caserta) - - Speciale - Ade­le Eli­sa­bet­ta Gra­nie­ri*

da­to di fat­to che a Vi­ti­gno Ita­lia que­st’an­no si po­tran­no gu­sta­re tan­ti buo­ni vi­ni ro­sa­ti. La giu­ria del con­cor­so eno­lo­gi­co “Na­po­li Wi­ne Chal­len­ge” nel­le scor­se set­ti­ma­ne di de­gu­sta­zio­ni si è tro­va­ta al­le pre­se con una nu­tri­ta schie­ra di bot­ti­glie “in ro­sa”, se­gno che sem­pre più azien­de si ci­men­ta­no nel­la pro­du­zio­ne di que­sta ti­po­lo­gia di vi­ni. Non so­lo Pu­glia, Abruz­zo, Ve­ne­to e Gar­da bre­scia­no, per ci­ta­re le zo­ne di pro­du­zio­ne sto­ri­ca­men­te più fa­mo­se e “pro­dut­ti­ve”: or­mai è pos­si­bi­le tro­va­re sem­pre più spes­so e dif­fu­sa­men­te ro­sa­ti de­gni di no­ta pro­dot­ti in tut­te le re­gio­ni ita­lia­ne. So­no pro­prio i ro­sa­ti che dan­no nuo­vo slan­cio al­la no­stra eco­no­mia na­zio­na­le e pun­ta­no sem­pre più in al­to in fat­to di ex­port, pa­ghi di aver rag­giun­to li­vel­li qua­li­ta­ti­vi di tut­to ri­spet­to, ta­li da non co­strin­ger­li più ad ar­ran­ca­re al se­gui­to dei “fra­tel­li” bian­chi ed ai ros­si. Se pri­ma il vi­no ro­sé era vi­sto co­me un ibri­do, una spe­cie di sot­to­pro­dot­to di quel­lo ros­so o an­che una via di mez­zo non sem­pre ac­cet­ta­bi­le ri­spet­to al bian­co, ades­so il gap si è di mol­to as­sot­ti­glia­to. Il vi­no ro­sa­to ha fat­to re­gi­stra­re le mi­glio­ri per­for­man­ces di cre­sci­ta nel­la di­stri­bu­zio­ne, sia per quan­ti­tà, sia per va­lo­re del­le ven­di­te e, na­tu­ral­men­te, per la qua­li­tà del pro­dot­to stes­so. Ma qual è il mo­ti­vo di que­sta nuo­va pri­ma­ve­ra dei ro­sa­ti? In­nan­zi­tut­to una pre­sa di con­sa­pe­vo­lez­za del fat­to che non si pos­sa­no più con­si­de­ra­re vi­ni scial­bi, adat­ti a sod­di­sfa­re i pa­la­ti più sem­pli­ci e gros­so­la­ni, ma che so­no di­ven­ta­ti vi­ni con un pro­prio ca­rat­te­re ben de­fi­ni­to ed estre­ma­men­te iden­ti­ta­rio. In se­con­do luo­go il fat­to che si in­se­ri­sca­no per­fet­ta­men­te nell’ali­men­ta­zio­ne mo­der­na, pa­le­se­men­te al­leg­ge­ri­ta ri­spet­to a

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.