Di Ma­io: mi can­di­do pre­mier M5S spac­ca­to sul­le pri­ma­rie

Il de­pu­ta­to rom­pe gli in­du­gi, ma è ri­vol­ta con­tro le nuo­ve re­go­le

Il Mattino (Salerno) - - Primo Piano -

Per­ché, scri­ve Gal­lo sui so­cial, se Di Ma­io di­ven­ta il can­di­da­to pre­mier po­treb­be poi ot­te­ne­re al­tre pre­ro­ga­ti­ve mol­to più de­li­ca­te.

Più com­ples­sa an­co­ra la que­stio­ne di apri­re le porte del­la cor­sa al­la pre­mier­ship agli in­da­ga­ti. Sar­ca­sti­co il de­pu­ta­to Ric­car­do Nu­ti: «Nu­ti in­da­ga­to? So­spe­so. Al­tri par­la­men­ta­ri M5S in­da­ga­ti? Non so­spe­si. Rag­gi in­da­ga­ta? Non so­spe­sa. Di Ma­io in­da­ga­to? Non so­spe­so e can­di­da­to pre­mier». E Di Ma­io ie­ri ha do­vu­to pre­ci­sa­re, non sen­za un piz­zi­co di fa­sti­dio, che so­lo «chi è in­da­ga­to per rea­ti gra­vi non è can­di­da­bi­le. Se poi si è in­da­ga­ti co­me at­to do­vu­to per una de­nun­cia del Pd o ti bec­chi una que­re­la co­me è ac­ca­du­to a me per aver det­to “i cit­ta­di­ni ap­prez­za­no sem­pre quan­do una for­za po­li­ti­ca al­lon­ta­na chi si ap­pro­fit­ta del­la stes­sa”, è evi­den­te che la co­sa cam­bia, che di­te?».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.