Il fra­tel­lo, i suoi com­pa­gni di stra­da, i gio­va­ni «allievi»: in­sie­me a Na­po­li per di­re a Pi­no «Je sto vi­ci­no a te»

Il Mattino - - Spettacoli - Federico Va­ca­le­bre

in­te­ra gior­na­ta di quel­lo che sa­reb­be do­vu­to es­se­re il ses­san­tu­ne­si­mo com­plean­no e ono­ma­sti­co del can­tau­to­re è sta­ta scan­di­ta sui so­cial net­work di ri­cor­di: «Ovun­que tu sia... au­gu­ri pa­pá. Che la tua mu­si­ca ci fac­cia so­gna­re in eter­no» ha scrit­to su In­sta­gram sua fi­glia Sa­ra.

E su Fa­ce­book Nel­lo Da­nie­le ha po­sta­to: «Bro­thers... x sem­pre», poi è sa­li­to sul pal­co, mo­to­re di un omag­gio ap­plau­di­tis­si­mo e sen­ti­tis­si­mo. La pri­ma edi­zio­ne di «Je sto vi­ci­no a te» era sta­ta una sor­ta di au­to­con­vo­ca­zio­ne a cal­do, qua­si una rea­zio­ne, un esor­ci­smo all’idea che l’uo­mo di «Bel­la ‘mbria­na» non ci fos­se più. Nel­lo ave­va tro­va­to su­bi­to la di­spo­ni­bi­li­tà del sin­da­co de Ma­gi­stris, in pri­ma fi­la an­che ie­ri se­ra, di En­zo Avi­ta­bi­le, di Eu­ge­nio Ben­na­to, di Te­re­sa De Sio, di Pie­tra Mon­te­cor­vi­no, di Fran­ce­sco Bac­ci­ni. I bi­gliet­ti-in­vi­to, di­stri­bui­ti gra­tui­ta­men­te sul si­to del Co­mu­ne, era­no an­da­ti esau­ri­ti in po­chi mi­nu­ti. E lo stes­so è suc­ces­so per l’ap­pun­ta­men­to di ie­ri, Da­nie­le ju­nior e Avi­ta­bi­le an­co­ra al cen­tro del tri­bu­to, al lo­ro fian­co al­cu­ni dei mu­si­ci­sti sto­ri­ci del nea­po­li­tan power co­me Ri­no Zur­zo­lo e To­ny Espo­si­to (Joe Amo­ru­so è sta­to co­stret­to a ca­sa da una co­sto­la in­cli­na­ta) più Mel Col­lins, sto­ri­co sas­so­fo­ni­sta dei King Crim­son che Pi­no vol­le al suo fian­co sia in stu­dio che dal vi­vo e che an­co­ra una vol­ta ha sof­fia­to con de­li­ca­to fu­ro­re nel suo stru­men­to.

Ri­ve­der­li tut­ti in­sie­me sul­le no­te di bra­ni co­me «Quan­no chio­ve» e «Chi te­ne ‘o ma­re», con la vo­ce del

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.