«Mat­teo non può can­di­dar­si a pre­mier»

Pa­ri­si: la lea­der­ship non si di­scu­te, ma pren­da at­to del­la di­sfat­ta del cen­tro­si­ni­stra

Il Mattino - - Primo Piano -

dan­ni de­gli al­tri. Sul­la sche­da l’elet­to­re non tro­ve­rà più la do­man­da su chi vuo­le che gui­di il Pae­se ma a qua­le par­ti­to de­le­ga que­sta ri­spo­sta. As­sie­me al­la coa­li­zio­ne per il go­ver­no en­tra in cri­si an­che l’idea di un ca­po del­la coa­li­zio­ne che sia al­lo stes­so tem­po ca­po del go­ver­no. E, per me, lut­to che si ag­giun­ge a lut­to, an­che la stes­sa idea di pri­ma­rie di coa­li­zio­ne». Si­ci­lia, fuo­ri ca­sa. Sa­rem­mo fi­ni­ti scon­fit­ti, ma non di­sfat­ti». «Se la Si­ci­lia è la Si­ci­lia, fi­gu­ria­mo­ci Ostia. A chi tro­va nel­la par­te­ci­pa­zio­ne un de­no­mi­na­to­re co­mu­ne con la Si­ci­lia, ri­cor­do il crol­lo che nel­le ul­ti­me re­gio­na­li ha por­ta­to al 37% i vo­tan­ti in Emi­lia Romagna. Da­to più bas­so del­la Si­ci­lia e ben più gra­ve di Ostia, sul qua­le è sta­to ste­so con trop­pa fret­ta un ve­lo pie­to­so».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.