Te­xas, la stra­ge del kil­ler per una li­te con la suo­ce­ra Tra le vit­ti­me 12 bam­bi­ni

L’as­sal­to al­la chie­sa bat­ti­sta fre­quen­ta­ta dal­la mo­glie e da sua ma­dre ma le due don­ne non era­no a mes­sa. Trump: «Le ar­mi non c’en­tra­no»

Il Messaggero (Frosinone) - - MONDO - L’IN­SE­GUI­MEN­TO

il quar­to po­sto per gra­vi­tà, a fian­co di New­to­wn: il nu­me­ro del­le vit­ti­me è ugua­le a quel­lo del­la scuo­la ele­men­ta­re del Mas­sa­chu­setts do­ve il gio­va­ne Adam Lan­za uc­ci­se 20 bam­bi­ni e sei maestri nel di­cem­bre del 2012. E co­me Adam Lan­za vo­le­va ven­di­car­si con­tro in­no­cen­ti bam­bi­ni, ge­lo­so che la ma­dre in­se­gnan­te po­tes­se amar­li più di lui, Kel­ley vo­le­va col­pi­re gli in­no­cen­ti par­roc­chia­ni del­la chie­sa bat­ti­sta, la stes­sa fre­quen­ta­ta dal­la fa­mi­glia del­la se­con­da mo­glie e so­prat­tut­to dal­la odia­ta suo­ce­ra. Ma pro­prio do­me­ni­ca la mo­glie e la suo­ce­ra non so­no an­da­te a quel­la mes­sa. C’era in­ve­ce la ma­dre 71en­ne del­la suo­ce­ra, che è tra le vit­ti­me. Mol­to ri­ma­ne po­co chia­ro in que­sta tra­gi­ca gior­na­ta di san­gue, ma una co­sa è cer­ta: Kel­ley avreb­be uc­ci­so al­tre per­so­ne, se non fos­se sta­to af­fron­ta­to da un pas­san­te ar­ma­to fuo­ri dal­la chie­sa, che lo ha fe­ri­to. Il kil­ler ha but­ta­to il suo fu­ci­le e ha ten­ta­to la fu­ga. Ma il pas­san­te ha fer­ma­to un au­to­mo­bi­li­sta, John­ny Lan­ger­doff, e con lui ha in­se­gui­to Kel­ley. Il kil­ler ha gui­da­to per 15 chi­lo­me­tri, ad al­tis­si­ma ve­lo­ci­tà, e a un cer­to pun­to è usci­to di stra­da. In quel mo­men­to ha chia­ma­to il pa­dre, e gli ha con­fes­sa­to quel che ave­va fat­to: «Non cre­do che so­prav­vi­ve­rò». Quan­do la po­li­zia è ar­ri­va­ta, lo han­no tro­va­to mor­to. In attesa dell’au­top­sia, non è sta­to ac­cer­ta­to se a fi­nir­lo sia sta­ta la fe­ri­ta del pas­san­te o un col­po che si è spa­ra­to da sé.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.