Di­saf­fe­zio­ne mo­de­ra­ta il ri­schio per Pa­ri­si

Il Messaggero (Rieti) - - PRIMO PIANO -

«A dif­fe­ren­za di Ro­ma, Mi­la­no è an­da­ta a vo­ta­re aven­do già ri­tro­va­to la sua stra­da verso lo svi­lup­po. Il prin­ci­pa­le no­do che i due can­di­da­ti so­no chia­ma­ti a scio­glie­re è quel­la di in­di­ca­re il mo­do per dif­fon­de­re lo svi­lup­po e la nuo­va ur­ba­niz­za­zio­ne an­che al di fuo­ri dell’area cen­tra­le». Per Ales­san­dro Ama­do­ri, dell’Isti­tu­to Pie­po­li è que­sta la do­man­da chia­ve cui Giu­sep­pe Sa­la (Pd) e Ste­fa­no Pa­ri­si (For­za Ita­lia) so­no chia­ma­ti a ri­spon­de­re. «Il pro­ble­ma di Mi­la­no è lo svi­lup­po equo», chio­sa En­zo Ris­so di SWG. I flus­si in­di­ca­no che a Mi­la­no en­tram­bi i can­di­da­ti han­no ri­suc­chia­to una par­te dell’elet­to­ra­to che al­le europee vo­tò per M5S. Sa­la inol­tre de­ve an­che ri­chia­ma­re una par­te dell’elet­to­ra­to Pd (20%) che al pri­mo tur­no si è aste­nu­to men­tre Pa­ri­si do­vrà ve­der­se­la con la ten­den­za dell’elet­to­ra­to del cen­tro­de­stra a non vo­ta­re al se­con­do tur­no.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.