Im­mo­bi­le ha un so­gno il ti­to­lo di can­no­nie­re

Il Messaggero - - Sport - Emi­lia­no Ber­nar­di­ni CO­ME MES­SI Al­ber­to Ab­ba­te

de­re i più sul­le pos­si­bi­li­tà dei bian­co­ce­le­sti. In tan­ti do­vran­no far­ci i con­ti. Il quar­to po­sto non è sta­to an­co­ra as­se­gna­to e la La­zio si è pre­sa di di­rit­to una cor­sia per pro­var­ci. A co­min­cia­re già da sta­se­ra. Ma oc­chio per­ché il Ge­noa ha ra­ci­mo­la­to un so­lo pun­to in tre ga­re e ha bi­so­gno di­spe­ra­to di una boc­ca­ta d'os­si­ge­no. RO­MA Qui Ci­ro ci co­va an­co­ra. Im­mo­bi­le dal­le re­ti d'oro cer­ca quel­la per vo­la­re in ci­ma al­la clas­si­fi­ca can­no­nie­ri. Icar­di ie­ri s'è fer­ma­to, og­gi c'è Dy­ba­la per ora a quo­ta sei per il mo­men­ta­neo pri­ma­to. Un gol an­co­ra e teo­ri­ca­men­te il bom­ber par­te­no­peo lo rag­giun­ge­rà. Di fron­te non po­te­va tro­var­si tra l'al­tro av­ver­sa­rio mi­glio­re, l'ex Ge­noa è una del­le sue pre­fe­ri­te vit­ti­me sa­cri­fi­ca­li: quat­tro re­ti all'at­ti­vo, tre fir­ma­te con la ma­glia del To­ri­no. Ades­so con la La­zio bi­so­gna rim­pin­gua­re il bot­ti­no, se non sie­te an­co­ra sa­zi pu­re dell'ul­ti­mo ta­bel­li­no. Un ini­zio paz­ze­sco per Im­mo­bi­le, me­glio dell'an­no scor­so. Or­mai en­tra, se­gna e de­ci­de pu­re a ga­ra in cor­so. Nell'esor­dio eu­ro­peo c'è il cen­tro del 2-2 in 45' e sem­pre il suo ghi­gno im­pie­to­so. Non ci so­no più dub­bi su chi sia il bom­ber più in for­ma del Bel Pae­se. Ora non è un az­zar­do sco­mo­da­re i più il­lu­stri pa­ra­go­ni. Per­ché i pal­lo­ni di Ci­ro so­no sem­pre do­ni: ogni 10 toc­ca­ti, uno si tra­sfor­ma in un gol suo o di un com­pa­gno. Con­tro il Vi­tes­se ec­co co­sì l'as­si­st vittoria per Mur­gia e la sua ot­ta­va me­ra­vi­glia in sei par­ti­te in que­sta sta­gio­ne, con­tan­do an­che la Na­zio­na­le. In bian­co­ce­le­ste, lo sco­re è di 7 re­ti in 5 par­ti­te. Tra­dot­to: il ra­gaz­zo di Tor­re An­nun­zia­ta è al pa­ri di Mes­si (8 re­ti in 6 par­ti­te col Barcellona), me­glio di Lewan­do­w­ski (7 re­ti in 6 mat­ch col Bayern) e Ca­va­ni (9 re­ti in 7 par­ti­te col Pa­ris Saint-Ger­main). Mai in car­rie­ra era sta­to co­sì pro­li­fi­co sin dall'ini­zio e l'im­pres­sio­ne è che il re­cord di 26 re­ti sta­gio­na­li dell'an­no scor­so con la La­zio pos­sa es­se­re bat­tu­to. So­lo Ro­me­lu Lu­ka­ku del Man­che­ster Uni­ted con 9 gol ha se­gna­to di più, ma Im­mo­bi­le sta­se­ra pun­ta a vo­la­re più su.

(fo­to ANSA)

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.