La fa­ke news di Mo­sca fa in­fu­ria­re May

Fo­to spac­cia­ta da troll rus­so come pro­va di ci­ni­smo isla­mi­co, ma la don­na è scon­vol­ta.

Il Messaggero - - DA PRIMA PAGINA - BREXIT E UNIO­NE EU­RO­PEA Cri­sti­na Mar­co­ni

«Sap­pia­mo quel­lo che sta­te fa­cen­do». È que­sto il «mes­sag­gio mol­to sem­pli­ce» ma straor­di­na­ria­men­te du­ro che la pre­mier The­re­sa May ha vo­lu­to man­da­re al­la Rus­sia e al suo pre­si­den­te Vla­di­mir Pu­tin, ac­cu­sa­ti di «fo­men­ta­re la di­scor­dia» e di «fa­re dell'in­for­ma­zio­ne un'ar­ma» nell'epo­ca dei so­cial me­dia per met­te­re a re­pen­ta­glio la de­mo­cra­zia.

At­ti­vi­tà di cui è pron­ta­men­te emer­so un esem­pio: la fo­to del­la gio­va­ne mu­sul­ma­na ve­la­ta che, pas­san­do ac­can­to ad una vit­ti­ma sul pon­te di West­min­ster a po­chi mi­nu­ti dall'at­ten­ta­to del 22 mar­zo scor­so, si tro­vò ac­cu­sa­ta di in­dif­fe­ren­za per il fat­to di guar­da­re il cel­lu­la­re è sta­ta fat­ta cir­co­la­re da un ac­count, @Sou­thLo­neS­tar, che ave­va 16.826 fol­lo­wers pri­ma di es­se­re chiu­so e che as­se­ri­va di ap­par­te­ne­re ad un “fie­ro pa­trio­ta te­xa­no e ame­ri­ca­no”, ma che in real­tà era rus­so e ve­ni­va usa­to come stru­men­to di pro­pa­gan­da. Sia la don­na che il fo­to­gra­fo che ave­va scat­ta­to l'im­ma­gi­ne, in cui co­mun­que la don­na ha un'espres­sio­ne tur­ba­ta e an­go­scia­ta, ave­va­no fat­to pre­sen­te come la fo­to fos­se sta- ta estra­po­la­ta dal con­te­sto e ma­ni­po­la­ta in chia­ve an­ti-isla­mi­ca.

«Quel­lo che la fo­to non mo­stra è che ave­vo par­la­to con al­tri te­sti­mo­ni» per «ve­de­re se po­te­vo es­se­re d'aiu­to» e che so­lo do­po «ave­vo de­ci­so di chia­ma­re la mia fa­mi­glia per di­re che sta­vo be­ne», ave­va spie­ga­to la ra­gaz­za in un co­mu­ni­ca­to per cer­ca­re di con­te­ne­re i dan­ni di quel­la di­da­sca­lia: «Don­na mu­sul­ma­na non fa ca­so all'at­tac­co ter­ro­ri­sti­co e con di­sin­vol­tu­ra cam­mi­na ac­can­to ad un uo­mo mo­ren­te men­tre guar­da il cel­lu­la­re». Dal­lo stes­so ac­count era­no par­ti­ti tweet sul­la Brexit ed è per que­sto, se­con­do la star­tup di si­cu­rez­za americana New Kno­w­led­ge che ha sco­per­to l'in­gan­no, che so­no ini­zia­ti i so­spet­ti. «L'ac­count di tan­to in tan­to in- ter­vie­ne nel di­bat­ti­to po­li­ti­co eu­ro­peo, che non è as­so­lu­ta­men­te quel­lo che mi aspet­te­rei da un con­ser­va­to­re te­xa­no con­cen­tra­to sul di­bat­ti­to in­ter­no», ha spie­ga­to l'ad Jo­na­thon Mor­gan. Le in­ter­fe­ren­ze come que­sta non toc­ca­no so­lo epi­so­di sin­go­li ma an­che i pro­ces­si elet­to­ra­li e per que­sto la May, nel cor­so di una ce­na di ga­la of­fer­ta dal sin­da­co del­la Ci­ty, ha de­ci­so di at­tac­ca­re fron­tal­men­te Mo­sca, che agi­sce «di­spie­gan­do le sue or­ga­niz­za­zio­ni di me­dia ge­sti­te dal­lo sta­to per far cir­co­la­re sto­rie fin­te e im­ma­gi­ni mo­di­fi­ca­te nel ten­ta­ti­vo di crea­re di­scor­dia in Oc­ci­den­te e met­te­re a re­pen­ta­glio le no­stre isti­tu­zio­ni».

Il ca­so del­la Brexit, su cui le in­fluen­ze rus­se so­no og­get­to di in­da­gi­ne nell'am­bi­to di un'in­chie­sta par­la­men­ta­re sul­le fa­ke news, è sta­to toc­ca­to so­lo di pas­sag­gio, ma il to­no del­la May è sta­to pe­ren­to­rio: «La Rus­sia ha fo­men­ta­to il con­flit­to nel­la re­gio­ne del Don­bass, ha ri­pe­tu­ta­men­te vio­la­to lo spa­zio ae­reo di va­ri pae­si eu­ro­pei e ha mon­ta­to una cam­pa­gna so­ste­nu­ta di cy­ber­spio­nag­gio e di di­stur­bo». Pa­ro­le in con­tra­sto con quel­le pro­nun­cia­te dal pre­si­den­te sta­tu­ni­ten­se Donald Trump, ma che in­ve­ce han­no tro­va­to il so­ste­gno dell'am­ba­scia­to­re ame­ri­ca­no a Lon­dra, Woo­dy John­son, che ha det­to al­la BBC che la pre­mier «pro­ba­bil­men­te ha del­le pro­ve» di quel­lo che ha det­to e che ha «tut­to il di­rit­to» di far pre­sen­te il pro­ble­ma. Ma la ri­spo­sta di Mo­sca è sta­ta du­ra: la May ri­schia «di ren­der­si ri­di­co­la» con un di­scor­so «con­tro­pro­du­cen­te» se­con­do al­cu­ni se­na­to­ri, men­tre l'am­ba­scia­ta rus­sa nel Re­gno Uni­to ha bol­la­to su Twit­ter il di­scor­so come «fa­ke news».

«VO­GLIO­NO DE­STA­BI­LIZ­ZA­RE L'OC­CI­DEN­TE». MA IL CREM­LI­NO RE­PLI­CA: «CO­SÌ RI­SCHIA DI REN­DER­SI RI­DI­CO­LA»

L'im­ma­gi­ne del­le po­le­mi­che dif­fu­sa su Twit­ter da un ac­count ri­con­du­ci­bi­le a un “troll” rus­so

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.