Tim, i sin­da­ci al­za­no il ti­ro su Ca­nal +

Il col­le­gio ha pre­sen­ta­to un espo­sto al­la Con­sob: la­men­ta che l'ac­cor­do «non è di mi­no­re ri­le­van­za» In ca­so di ac­co­gli­men­to da par­te del­la Com­mis­sio­ne po­treb­be es­se­re an­nul­la­ta la de­li­be­ra pre­sa il 24 lu­glio

Il Messaggero - - ECONOMIA - MI­NI­MI GARANTITI r. dim.

Amos Ge­ni­sh fo­ca­liz­za la stra­te­gia su Tim ma all'in­ter­no del cda sin­da­ci e con­si­glie­ri di minoranza re­sta­no sul pie­de di guer­ra per Tim Vi­sion spa, joint ven­tu­re fra Tim e Ca­nal +. Il col­le­gio sin­da­ca­le, pre­sie­du­to da Ro­ber­to Ca­po­ne, se­con­do quan­to ri­sul­ta al Mes­sag­ge­ro nel con­si­glio di ve­ner­dì 10 avreb­be con­te­sta­to le mo­da­li­tà del­la part­ner­ship pre­sen­tan­do un espo­sto al­la Con­sob in ba­se all'ar­ti­co­lo 149 del Tuf: nel mi­ri­no la ge­stio­ne del pro­ces­so che ha por­ta­to al­la crea­zio­ne del­la joint ven­tu­re. In Bor­sa il ti­to­lo pro­se­gue nel trend ne­ga­ti­vo: ie­ri ha chiu­so a 67 cen­te­si­mi (-2,8%) do­po che da fi­ne lu­glio ave­va bru­cia­to il 22,63% del va­lo­re (2,9 mi­liar­di) por­tan­do a cir­ca 1,4 mi­liar­di la per­di­ta sull'in­ve­sti­men­to di Vi­ven­di.

Nei gior­ni scor­si, an­che Lucia Cal­vo­sa e Fran­ce­sca Cor­nel­li, due dei cin­que con­si­glie­ri di As­so­ge­stio­ni, avreb­be­ro ma­ni­fe­sta­to la lo­ro con­tra­rie­tà all'ope­ra­zio­ne sui con­te­nu­ti, ar­ri­van­do a pro­dur­re una dis­sen­ting opi­nion , cioè un pa­re­re con­tra­rio.

Al­la ba­se dei ri­lie­vi di sin­da­ci e con­si­glie­ri, il fat­to che Tim ab­bia con­si­de­ra­to la joint ven­tu­re come ope­ra­zio­ne fra par­ti cor­re­la­te di “mi­no­re ri­le­van­za” lad­do­ve, se­con­do Cal­vo­sa e Cor­nel­li, avreb­be in­ve­ce do­vu­to es­se­re ap­pli­ca­to il con­cet­to di “mag­gio­re ri­le­van­za”, da­ta ap­pun­to la ri­le­van­za stra­te­gi­ca dell'ope­ra­zio­ne, pre­sen­ta­ta al cda di Tim del 24 lu­glio dal pre­si­den­te Ar­naud de Puy­fon­tai­ne in per­so­na. La dif­fe­ren­za fra le due ti­po­lo­gie non è di po­co con­to, vi­sto che un'ope­ra­zio­ne fra par­ti cor­re­la­te di mag­gio­re ri­le­van­za avreb­be do­vu­to es­se­re ap­pro­va­ta dal ple­num dei con­si­glie­ri in­di­pen­den­ti. Gli uf­fi­ci del­la Con­sob so­no ora al la­vo­ro e il ri­schio è che la de­li­be­ra pos­sa es­se­re in­va­li­da­ta.

A ben ve­de­re, è dif­fi­ci­le non pen­sa­re che la part­ner­ship, la qua­le pre­ve­de mi­ni­mi garantiti da Tim a Tim Vi­sion spa mol­to ag­gres­si­vi, sia un mo­do at­tra­ver­so cui Vi­ven­di vo­glia da­re un sup­por­to a Ca­nal+ che in Fran­cia sta at­tra­ver­san­do un pe­rio­do di dif­fi­col­tà aven­do per­so ol­tre 400 mi­la clien­ti in un an­no. Si­no a og­gi, il mec­ca­ni­smo dei mi­ni­mi garantiti si è di­mo­stra­to mol­to po­co con­ve­nien­te per Tim: il con­ten­zio­so con Sky sul man­ca­to rag­giun­gi­men­to de­gli obiet­ti­vi è in cor­so di de­fi­ni­zio­ne e l'ex in­cum­bent avreb­be già ac­can­to­na­to cir­ca 100 mi­lio­ni per far fron­te al­la tran­sa­zio­ne. Per que­sto Cal­vo­sa e Cor­nel­li avreb­be­ro evi­den­zia­to che l'asti­cel­la dei mi­ni­mi garantiti di Tim a fa­vo­re di Tim Vi­sion sa­reb­be trop­po ele­va­ta.

AN­CHE I CON­SI­GLIE­RI DI MINORANZA SO­NO IN DISACCORDO IL TI­TO­LO PRO­SE­GUE NEL TREND NE­GA­TI­VO: IE­RI VALEVA 67 CENT

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.