Un ban­do mi­ni­ste­ria­le per la nuo­va Ro­da­ri

BI­LAN­CIO- Il co­mu­ne in­ve­sti­rà un mi­lio­ne di eu­ro con 2 mu­tui in due an­ni. Lo Sta­to met­te il re­sto

Il Notiziario - - Saronno - di Sa­ra Giu­di­ci

SARONNO – Un ban­do mi­ni­ste­ria­le e un im­pe­gno ¿nan­zia­rio per il Co­mu­ne per rea­liz­za­re una nuo­va scuo­la per il quar­tie­re Preal­pi che so­sti­tui­sca la pro­ble­ma­ti­ca Gian­ni Ro­da­ri..

In so­stan­za con una va­ria­zio­ne di bi­lan­cio rea­liz­za­ta nell'ul­ti­mo con­si­glio co­mu­na­le pri­ma del­la pau­sa esti­va l'Am­mi­ni­stra­zio­ne ha pre­ven­ti­va­to due mu­tui da 500 mi­la eu­ro in 2 an­ni. La nuo­va scuo­la co­ste­rà 5 mi­lio­ni di eu­ro e il ban­do, in ca­so di po­si­ti­va con­clu­sio­ne, met­te­rà a di­spo­si­zio­ne del­la cit­tà di Saronno l'80% dell'investimento men­tre il Co­mu­ne do­vrà met­te­re la par­te re­stan­te os­sia un mi­lio­ne di eu­ro. Un'ope­ra­zio­ne ¿nan­zia­ria­men­te im­pe­gna­ti­va per il bi­lan­cio co­mu­na­le vi­sto che, per ef­fet­to dei vin­co­li del pat­to di sta­bi­li­tà, l'Am­mi­ni­stra­zio­ne ha do­vu­to ri­dur­re i mu­tui di al­tri ca­pi­to­li di bi­lan­cio.

La spe­ran­za è che il vin­co­lo de­ca­da per gli in­ve­sti­men­ti re­la­ti­vi al­le strut­tu­re sco­la­sti­che cir­co­stan­za che per­met­te­reb­be al Co­mu­ne, con un'al­tra va­ria­zio­ne, di prov­ve­de­re a ri¿nan­zia­re gli al­tri in­ter­ven­ti. Ma co­sa pre­ve­de il pro­get­to per la scuo­la di via To­ti?

A se­gui­re la par­ti­ta è sta­to l'as­ses­so­re ai La­vo­ri Pub­bli­ci Da­rio Lo­nar­do­ni che nell'ul­ti­mo an­no è sta­to pro­ta­go­ni­sta di di­ver­si in­con­tri con i ge­ni­to­ri per ri­spon­de­re al­le lo­ro pre­oc­cu­pa­zio­ni. La Ro­da­ri è una scuo­la de­ci­sa­men­te da­ta­ta che nel cor­so de­gli ul­ti­mi an­ni ha do­vu­to fare i con­ti con di­ver­si pro­ble­mi dal­le in­fil­tra­zio­ni dal tet­to, che han­no co­stret­to i bim­bi a far le­zio­ne con i sec­chi tra i ban­chi, a ve­ri e pro­pri ce­di­men­ti. L'Am­mi­ni­stra­zio­ne nell'ul­ti­mo an­no, su in­put pro­prio di Lo­nar­do­ni, ha rea­liz­za­to di­ver­si in­ter­ven­ti tam­po­ne “an­dan­do a met­te­re ma­no al­le cri­ti­ci­tà più evi­den­ti”. Al­la lu­ce dei con­ti­nui pro­ble­mi e an­che per eႇet­to del­le pres­sio­ni del co­mi­ta­to ge­ni­to­ri l'Am­mi­ni­stra­zio­ne ha rea­liz­za­to uno stu­dio di fat­ti­bi­li­tà che ha pro­po­sto due so­lu­zio­ni. La pri­ma era di co­strui­re una scuo­la ex no­vo, sfrut­tan­do lo spa­zio esi­sten­te ac­can­to a quel­la at­tua­le con un investimento di 5 mi­lio­ni di eu­ro. L’al­ter­na­ti­va era quel­la di ef­fet­tua­re un mas­sic­cio re­sty­ling del­la strut­tu­ra at­tual­men­te esi­sten­te con un co­sto de­ci­sa­men­te più con­te­nu­to. Co­me spie­ga­to in con­si­glio co­mu­na­le da Lo­nar­do­ni l'Am­mi­ni­stra­zio­ne ha scel­to la pri­ma so­lu­zio­ne che “con­sen­te an­che di ga­ran­ti­re la con­ti­nui­tà di­dat­ti­ca a tut­to l'isti­tu­to”.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.