Il lat­te del­le me­ra­vi­glie

SI ESTRAE DAL­LE MAN­DOR­LE ED È UNA BE­VAN­DA RIC­CA DI VIR­TÙ. SE­DU­CE DA SEM­PRE I GRAN­DI CUO­CHI E I GO­LO­SI. E OG­GI CON­QUI­STA CHI SE­GUE DIE­TE VEG E SEN­ZA LAT­TO­SIO. EC­CO CO­ME PREPARARLO E PRO­VAR­LO IN DUE RI­CET­TE SOR­PREN­DEN­TI

La Cucina Italiana - - Sommario - RI­CET­TE JOËL­LE NÉDERLANTS TESTI SA­RA TIE­NI FO­TO­GRA­FIE RIC­CAR­DO LETTIERI STY­LING BEA­TRI­CE PRA­DA

De­li­zia ver­sa­ti­le e ami­ca del­la sa­lu­te, il lat­te di man­dor­le evo­ca in un sor­so la Si­ci­lia e le sue ar­cai­che ra­di­ci cu­li­na­rie. La sua for­tu­na co­min­cia con i mo­na­ci che, nel Me­dioe­vo,“bre­vet­ta­ro­no” una be­van­da nu­trien­te da con­su­ma­re nei di­giu­ni del­la Qua­re­si­ma. Il frut­to dell’in­ge­gno aguz­za­to dal­le pri­va­zio­ni del­la men­sa è og­gi uno de­gli ali­men­ti più usa­ti nel­le die­te: nu­trien­te, ric­co di vi­ta­mi­ne, di fer­ro e di ma­gne­sio, non con­tie­ne né lat­to­sio, né glu­ti­ne, ed è per­ciò per­fet­to per chi se­gue un re­gi­me ve­ga­no o sof­fre di in­tol­le­ran­ze. In più, è pri­vo di co­le­ste­ro­lo ed è un buon equi­li­bra­to­re del­la flo­ra in­te­sti­na­le. Sa­la­to, è un in­gre­dien­te mol­to ama­to nel­la cu­ci­na con­tem­po­ra­nea. Dol­ce, è pia­ce­vo­lis­si­mo ser­vi­to fred­do, ag­giun­to nel caf­fè ghiac­cia­to o tra­sfor­ma­to in gra­ni­ta, al­tro grande clas­si­co si­ci­lia­no. I cul­to­ri pre­ve­do­no l’uso di man­dor­le doc, tri­ta­te a ma­no, in par­ti­co­la­re del­le va­rie­tà piz­zu­ta di Avo­la, ti­pi­ca del­la Val di No­to, mol­to aro­ma­ti­ca. Ad­dol­ci­te­lo co­me vuo­le la tra­di­zio­ne: con mie­le di za­ga­ra, ot­te­nu­to dai fio­ri d’aran­cio, e pro­fu­ma­te­lo con un po’ di scor­za di li­mo­ne “fem­mi­nel­lo” di Si­ra­cu­sa, la va­rie­tà più ric­ca di oli aro­ma­ti­ci.

Man­dor­le nel mal­lo, la par­te car­no­sa del frut­to che av­vol­ge il se­me. Col­te nel­la se­con­da me­tà di ago­sto, le man­dor­le ven­go­no es­sic­ca­te per una quin­di­ci­na di gior­ni, in mo­do che il mal­lo si stac­chi com­ple­ta­men­te. Una vol­ta sgu­scia­te, so­no pron­te per l’uti­liz­zo.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.