«Lo vor­rei in cam­po per l’eter­ni­tà»

La Gazzetta dello Sport - - Calcio - DEMETRIO AL­BER­TI­NI OG­GI 45 AN­NI

Demetrio Al­ber­ti­ni ha gio­ca­to con Bag­gio nel Mi­lan dal 1995 al 1997 e in Na­zio­na­le: «Vo­glio ri­cor­dar­lo pri­ma di tut­to da ti­fo­so dell’Ita­lia, con quel gol al­la Ce­co­slo­vac­chia nel 1990 che è sta­to lo spar­tiac­que del­la sua car­rie­ra, da gio­va­ne pro­mes­sa a gran­de cam­pio­ne a li­vel­lo in­ter­na­zio­na­le. E poi se de­vo pen­sar­lo co­me com­pa­gno di squa­dra, mi ven­go­no in men­te le tan­te bar­zel­let­te che rac­con­ta­va, sem­pre di­ver­ten­ti: per­ché Ro­ber­to è co­sì, una per­so­na sem­pli­cis­si­ma e spi­ri­to­sa. So­no fe­li­ce e or­go­glio­so di aver gio­ca­to con lui, con­di­vi­den­do le gio­ie ma an­che il do­lo­re del Mon­dia­le ‘94. In boc­ca al lu­po per quel­lo che vor­rà fa­re: al­le­na­to­re o di­ri­gen­te, cal­cia­to­re pur­trop­po no, an­che se lo avrei vo­lu­to eter­no».

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.