Cer­ci vs To­ro: ciak si ri-gi­ra L’Hel­las con­fi­da nel col­po dell’ex

All’Olim­pi­co, il Ve­ro­na an­co­ra sen­za vit­to­rie pun­ta sul­la vo­glia di ri­scat­to dell’ester­no. Co­me col Ge­noa nel 2016...

La Gazzetta dello Sport - - Serie A - Mat­teo Fon­ta­na VE­RO­NA

L’ul­ti­ma vol­ta fe­ce un ri­bal­to­ne. Era il 13 mar­zo 2016. L’Atle­ti­co Ma­drid, do­po il pas­sag­gio in prestito al Mi­lan, l’ave­va gi­ra­to al Ge­noa. A Ma­ras­si si tro­vò di fron­te il ge­mel­lo per­fet­to, Ci­ro Im­mo­bi­le, e il pa­dre pu­ta­ti­vo, Gian Pie­ro Ven­tu­ra. Ci­ro se­gnò due gol. Trop­po pre­sto. En­trò in sce­na Ales­sio Cer­ci. Il Ge­noa con­qui­stò due cal­ci di ri­go­re e lo sca­pi­glia­to ex fu spie­ta­to: ri­mes­sa in pa­ri­tà la par­ti­ta, ci pen­sò poi Lu­ca Ri­go­ni a com­ple­ta­re il la­vo­ro, per un 3-2 sul­le mon­ta­gne rus­se. Do­ma­ni, con il Ve­ro­na, Cer­ci tor­ne­rà a sfi­da­re il To­ro e una gran­de par­te del­la sua sto­ria da pro­fes­sio­ni­sta. Il mi­glior Cer­ci si è vi­sto in gra­na­ta, dal 2012 al 2014. Sta­gio­ni in cui il suo ta­len­to è sta­to co­sì bril­lan­te che pa­re­va l’aves­se­ro lu­ci­da­to con il Si­dol. Quan­do in­con­trò Im­mo­bi­le, nel 2013, la lo­ro fu la cop­pia più bel­la del mon­do. Si sca­te­na­ro­no gli ac­co­sta­men­ti con i mo­nu­men­ti del­la sto­ria del To­ri­no. Si dis­se di un duo che echeg­gia­va quel­lo, leg­gen­da­rio, com­po­sto da Fran­ce­sco Gra­zia­ni e da Pao­li­no Pu­li­ci. Ales­sio toc­cò quo­ta 13 gol. Ci­ro ne fe­ce 22 e fu capocannoniere, pre­ce­den­do Lu­ca To­ni, che ne se­gnò 20 con il Ve­ro­na, via­ti­co idea­le per l’esi­lir di una nuo­va gio­vi­nez­za. Lo stes­so per­cor­so che cer­ca di com­pie­re, ora, Cer­ci.

LE NUVOLE DI MA­DRID Da quei gior­ni for­mi­da­bi­li al To­ro mol­to è cam­bia­to. Per sua stes­sa am­mis­sio­ne, il «Thier­ry Hen­ry di Val­mon­to­ne» non ri­pe­te­reb­be la scel­ta di Ma­drid. Mai un istan­te di so­le, all’Atle­ti­co (ec­cet­tua­to un gol in Champions Lea­gue, in un 5-0 sul vel­lu­to al Mal­mö), mai un ri­guar­do da par­te del Cho­lo Si­meo­ne. Il re­sto l’han­no fat­to gli in­for­tu­ni. Il 30 giu­gno scor­so ha ri­sol­to il con­trat­to con il club spa­gno­lo. Il 10 lu­glio si è ac­cor­da­to con il Ve­ro­na. All’Hel­las so­gna di ri­vi­ve­re la glo­ria che è sfug­gi­ta quan­do ha la­scia­to il To­ri­no. Il suo part­ner idea­le, Im­mo­bi­le, co­me lui ave­va cer­ca­to nuo­ve for­tu­ne in Eu­ro­pa. Al Bo­rus­sia Dort­mund, al Si­vi­glia. Qual­co­sa di più ha rac­col­to. Po­co, pe­rò, ri­spet­to al­le at­te­se. E co­me lui è tor­na­to in Ita­lia. Il To­ri­no, an­co­ra, e quel­la mez­za sta­gio­ne coin­ci­sa con il rin­con­tro, su spon­de op­po­ste, a Ge­no­va. Do­po, la Lazio e un al­tro ful­go­re. Do­me­ni­ca è sta­to Ci­ro a vin­ce­re. An­zi, a stra­vin­ce­re: la dop­piet­ta che ha ste­so il Ve­ro­na, pri­ma del ter­no ca­la­to da Ma­ru­sic, è ro­ba sua. Ales­sio si è al­za­to dal­la pan­chi­na con il ri­sul­ta­to or­mai in­ca­na­la­to. Qual­che pal­lo­ne toc­ca­to, la con­fer­ma di una con­di­zio­ne che re­sta da re­cu­pe­ra­re.

IL MIELE DEL C.T. Cer­ci sta­va en­tran­do in for­ma quan­do, a Cro­to­ne, al­la se­con­da gior­na­ta, si è bloc­ca­to per un pro­ble­ma mu­sco­la­re. Ha pas­sa­to tre set­ti­ma­ne a ma­sti­ca­re ama­ro, con la vo­glia di spac­ca­re il mon­do in­trap­po­la­ta nel­le gam­be. Quan­do Ven­tu­ra, ad ago­sto, è pas­sa­to dal cen­tro spor­ti­vo di Pe­schie­ra per sa­lu­ta­re il Ve­ro­na, il c.t. gli ha de­di­ca­to pa­ro­le al miele, nel lo­ro schiet­to rea­li­smo: «Non si può pen­sa­re che Cer­ci tor­ni in 30 se­con­di a es­se­re quel­lo di pri­ma. Ma se si ha la pa­zien­za di aspet­tar­lo, è uno che fa sem­pre la dif­fe­ren­za». Glie­la chie­de l’Hel­las, im­pan­ta­na­to in at­tac­co in una ste­ri­li­tà che è uno dei gros­si guai che li­mi­ta­no il rendimento del­la squa­dra di Fa­bio Pec­chia. La leg­ge dell’ex è una re­go­la spes­so dra­co­nia­na, se­ve­ra e in­de­ro­ga­bi­le. Se Cer­ci do­ves­se ap­pli­car­la do­ma­ni nel suo vec­chio re­gno, fa­reb­be bat­te­re for­te il cuo­re di un Ve­ro­na che in­se­gue un ri­scat­to che an­co­ra non si ve­de.

GETTY

Ales­sio Cer­ci, 30 an­ni: a Ve­ro­na do­po il flop all’Atle­ti­co Ma­drid

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.