Zhang jr: «Noi sia­mo Milano I più in­no­va­ti­vi del mon­do»

●Pre­sto Suning apri­rà un uf­fi­cio in cit­tà. Più ri­ca­vi per sod­di­sfa­re an­che Pe­chi­no

La Gazzetta dello Sport - - Serie A > Il Più Atteso - MILANO m.b.

In­no­va­zio­ne, cul­tu­ra, pas­sio­ne, tec­no­lo­gia. Il tut­to rac­chiu­so nel­lo spa­zio espo­si­ti­vo di Suning nel cuo­re del «Fuo­ri­sa­lo­ne» di Milano. Ie­ri po­me­rig­gio Ste­ven Zhang, mem­bro del CdA dell’In­ter e fi­glio del pa­tron di Suning Jin­dong, ha fat­to gli ono­ri di ca­sa per pre­sen­ta­re una par­te di ciò che Suning rap­pre­sen­ta e che in­ten­de­rà rap­pre­sen­ta­re an­che nel cuo­re dell’Eu­ro­pa. Per­ché a mar­gi­ne dell’even­to è sta­ta uf­fi­cia­liz­za­ta la pros­si­ma aper­tu­ra di un uf­fi­cio di rap­pre­sen­tan­za com­mer­cia­le a Milano di Suning. Una no­vi­tà che ri­guar­de­rà an­che In­ghil­ter­ra, Fran­cia e Ger­ma­nia en­tro la fi­ne del 2018. Tra le righe si leg­ge la vo­lon­tà di au­men­ta­re i vo­lu­mi com­mer­cia­li tra Ci­na e Ita­lia per mo­stra­re al Go­ver­no cen­tra­le di Pe­chi­no quan­to sia af­fi­da­bi­le e buo­na la na­tu­ra dell’in­ve­sti­men­to sull’In­ter. Non è, per que­sto mo­ti­vo, co­sì il­lo­gi­co pen­sa­re che nel fu­tu­ro pros­si­mo si pos­sa as­si­ste­re all’aper­tu­ra di un cen­tro com­mer­cia­le tar­ga­to Suning nell’area mi­la­ne­se.

SVI­LUP­PO In­tan­to, Zhang ju­nior ie­ri po­me­rig­gio ha sot­to­li­nea­to al­cu­ni aspet­ti: «L’idea è che ai gior­ni no­stri i ti­fo­si e i con­su­ma­to­ri cer­ca­no nuo­ve espe­rien­ze e mag­gio­re qua­li­tà, nel calcio co­me in al­tri am­bi­ti. Per esem­pio, non vo­glio­no an­da­re al­lo sta­dio per an­no­iar­si 90 mi­nu­ti, vo­glio­no che sia in­te­res­san­te, ma­ga­ri gra­zie a dei buo­ni gio­ca­to­ri. Quel­lo che vo­glio di­re è che quan­to pro­du­cia­mo, vo­glia­mo sia il più qua­li­ta­ti­vo pos­si­bi­le per i no­stri fan. Vo­glia­mo mi­glio­ra­re le espe­rien­ze di In­ter e Suning. Se­gui­te­ci pas­so do­po pas­so per­ché vi ac­cor­ge­re­te che le co­se cam­bie­ran­no, dal no­stro sto­re al­lo sta­dio, si­no al­la no­stra cul­tu­ra. A di­spet­to del fat­to che l’In­ter ab­bia una sto­ria ul­tra­cen­te­na­ria, noi pos­sia­mo es­se­re uno dei club più gio­va­ni del mon­do al pas­so con i tem­pi. Noi rap­pre­sen­tia­mo la mas­si­ma idea di in­no­va­zio­ne nel mon­do. E rap­pre­sen­tia­mo Milano». All’even­to era­no pre­sen­ti Ma­ria Laura Al­bi­ni, mar­ke­ting di­rec­tor dell’In­ter, e Me­lo­dy Jia, chief of staff and di­rec­tor of stra­te­gy di Suning in­ter­na­tio­nal.

IL GA­LA VUO­LE YUTO

Ie­ri ad Ap­pia­no è sa­li­to Fe­de­ri­co Pastorello, agen­te di An­to­nio Candreva e an­che di Kwad­wo Asa­moah (or­mai ne­raz­zur­ro). Sta­se­ra sa­rà in tri­bu­na, men­tre ie­ri con il d.s. Pie­ro Au­si­lio ha par­la­to dell’of­fer­ta di ri­scat­to di Yuto Na­ga­to­mo che ha pre­sen­ta­to il Ga­la­ta­sa­ray. Sul­le sue or­me ci sa­reb­be an­che il Be­tis Si­vi­glia.

GETTY

Ste­ven Zhang, 26 an­ni, mem­bro del CdA dell’In­ter

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.