Pa­ra­dos­so Sar­ri Il Na­po­li fa peg­gio fuo­ri dall’Eu­ro­pa

●Do­po l’eli­mi­na­zio­ne in Ger­ma­nia, la me­dia-pun­ti si è ab­bas­sa­ta. E Mer­tens ha smes­so di se­gna­re

La Gazzetta dello Sport - - Serie A > La Rincorsa - Mim­mo Mal­fi­ta­no NA­PO­LI

Me­no sei dal­la Ju­ven­tus. E do­me­ni­ca se­ra ci sa­rà lo scon­tro di­ret­to, l’ul­ti­ma pos­si­bi­li­tà per ri­met­ter­si in cor­sa per lo scu­det­to. Di­ver­sa­men­te, il Na­po­li si la­sce­rà al­le spal­le una sta­gio­ne esal­tan­te per quan­to ri­guar­da gio­co e spet­ta­co­la­ri­tà, ma de­lu­den­te per i ri­sul­ta­ti. Nel sen­so che an­co­ra una vol­ta in ba­che­ca non en­tre­rà nes­sun tro­feo. Gli uni­ci dell’era De Lau­ren­tiis, fi­no­ra, so­no le­ga­ti a due pe­rio­di di­ver­si: quel­lo di Wal­ter Maz­zar­ri (una Cop­pa Ita­lia vin­ta pro­prio con­tro la Ju­ven­tus) e quel­la di Ra­fa Be­ni­tez (una Cop­pa Ita­lia e la Su­per­cop­pa ita­lia­na con­qui­sta­ta a Do­ha nel­la fi­na­le con la Ju­ven­tus). Con Mau­ri­zio Sar­ri il Na­po­li è pa­rec­chio evo­lu­to nel­la qua­li­tà del gio­co e nel­la va­lo­riz­za­zio­ne dei gio­ca­to­ri. Ma è sul pia­no pra­ti­co che con­ti­nua a man­ca­re qual­co­sa, l’in­vo­lu­zio­ne del­la squa­dra è coin­ci­sa con l’eli­mi­na­zio­ne dall’Eu­ro­pa Lea­gue, da quel 22 feb­bra­io, do­po il suc­ces­so di Lip­sia (0-2) che non ser­vì per pas­sa­re il tur­no. Da al­lo­ra qual­co­sa è cam­bia­to.

ME­DIA PUN­TI Ba­sta da­re uno sguar­do ai nu­me­ri per com­pren­de­re quan­ti pun­ti pe­san­ti il Na­po­li ab­bia la­scia­to sul cam­po. Sar­ri con­ti­nua a par­la­re di ca­lo men­ta­le, che può an­che star­ci, ma an­che sul pia­no fi­si­co la squa­dra sta pa­ten­do in que­sto pe­rio­do. No­no­stan­te ciò l’al­le­na­to­re con­ti­nua a con­si­de­ra­re po­co le al­ter­na­ti­ve ai ti­to­la­ri, schie­ran­do gen­te stan­ca e stres­sa­ta. Sen­za im­pe­gni ex­tra cam­pio­na­to il pro­dot­to è cam­bia­to, nel­le pri­me 15 gior­na­te, gio­can­do la Cham­pions Lea­gue, in Serie A il Na­po­li ha som­ma­to 38 pun­ti con una me­dia di 2,53 a par­ti­ta. Do­po l’eli­mi­na­zio­ne dal­la Cham­pions, dal­la se­di­ce­si­ma al­la ven­ti­cin­que­si­ma gior­na­ta, so­no sta­ti con­qui­sta­ti 28 pun­ti con una me­dia di 2,80. Dal­la gior­na­ta nu­me­ro 26 (do­po eli­mi­na­zio­ne dal­la Eu­ro­pa Lea­gue) so­no ar­ri­va­ti 12 pun­ti con una me­dia di 1,71.

SET­TI­MA­NA TI­PO Pro­prio Sar­ri spes­so s’era la­men­ta­to per il po­co tem­po a di­spo­si­zio­ne che gli im­pe­di­va di la­vo­ra­re nel cor­so del­la set­ti­ma­na: ep­pu­re il Na­po­li vo­la­va, era ben so­li­do in te­sta al­la clas­si­fi­ca. Con l’usci­ta dal­la cop­pe e con la pos­si­bi­li­tà di po­ter pro­gram­ma­re la set­ti­ma­na ti­po per gli al­le­na­men­ti, s’è per­sa la con­ti­nui­tà nei ri­sul­ta­ti. È ve­ro che il Na­po­li non per­de in tra­sfer­ta dall’ot­to­bre 2016, ma è pur ve­ro che i tre pa­reg­gi ot­te­nu­ti con­tro In­ter, Sas­suo­lo e Mi­lan han­no per­mes­so al­la Ju­ven­tus di ef­fet­tua­re il sor­pas­so e por­tar­si a più sei. ASPET­TO PSI­CO­LO­GI­CO Vin­ce­re aiu­ta a vin­ce­re, pro­prio i successi rin­vi­go­ri­sco­no il fi­si­co af­fa­ti­ca­to. Il Na­po­li ha de­ci­so di pun­ta­re tut­to sul­lo scu­det­to, la­scian­do per­de­re l’Eu­ro­pa e per­si­no la Cop­pa Ita­lia. È ba­sta­to che la Ju­ve con­qui­stas­se il pri­ma­to, per­ché tut­to di un col­po la squa­dra per­des­se le ener­gie ne­ces­sa­rie per te­ne­re il con­fron­to. Ar­ri­va­re in fon­do in Eu­ro­pa Lea­gue sa­reb­be po­tu­to es­se­re un in­cen­ti­vo in più per di­ver­si gio­ca­to­ri. Og­gi, l’idea di po­ter­si ri­tro­va­re il 21 mag­gio sen­za nul­la da po­ter fe­steg­gia­re sta in­fluen­do ne­ga­ti­va­men­te sul ren­di­men­to di Mer­tens (non se­gna da 5 par­ti­te), Cal­le­jon, Al­lan, Ham­sik, Jor­gi­n­ho, su quei gio­ca­to­ri che più di al­tri stan­no pa­gan­do il ca­lo fi­si­co e an­cor di più quel­lo men­ta­le.

CA­NO­NIE­RO

Dries Mer­tens, 30 an­ni: il bel­ga, ar­ri­va­to in Ita­lia nel 2013, non se­gna in cam­pio­na­to dal 3 mar­zo

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.