INDIA

Latitudes - - ALL' ORIGINE DELL'ECO -

Il par­co di Ran­tham­bo­re è di­vi­so in cin­que zo­ne, dif­fi­ci­le sa­pe­re qua­le of­fra gli av­vi­sta­men­ti mi­glio­ri (che so­no sem­pre nel me­se di apri­le quan­do le tem­pe­ra­tu­re ar­ri­va­no ai 45 gra­di) an­che per­ché le ti­gri, pur es­sen­do ab­ba­stan­za ter­ri­to­ria­li, si spo­sta­no co­mun­que. Con o sen­za ti­gre, l’area di in­di­scu­ti­bi­le bel­lez­za re­sta la 3, la più sce­ni­ca in as­so­lu­to, sia per una na­tu­ra più ri­go­glio­sa e me­no giun­gla co­me la 4, ma quan­to so­prat­tut­to per gli an­ti­chi pa­laz­zi dei Ma­ha­ra­jà, fa­ti­scen­ti ma ben con­ser­va­ti nel lo­ro tri­ste ab­ban­do­no,do­ve qui ve­ni­va­no pur­trop­po a cac­cia­re le ti­gri già nel 1.700. Og­gi che non ci so­no più i “gran­di re” a mi­na­re la so­prav­vi­ven­za del­le ti­gri è ar­ri­va­to il brac­co­nag­gio e, seb­be­ne nei par­chi vi sia­no con­trol­li se­ve­ris­si­mi per­si­no sull’ac­ces­so dei tu­ri­sti

che so­no su­per-con­tin­gen­ta­ti, nel 2016 è sta­to lan­cia­to un al­lar­me pro­prio dall’India con al­me­no 74 ti­gri uc­ci­se in tut­to il pae­se nei pri­mi 6 me­si del 2016, ben più che in tut­to il 2015, a cau­sa di un fe­no­me­no in net­ta cre­sci­ta ed ali­men­ta­to dal­le fol­li cre­den­ze del­la me­di­ci­na asia­ti­ca, in par­ti­co­lar mo­do quel­la ci­ne­se, che met­te a ri­schio di estin­zio­ne uno fra gli ani­ma­li più bel­li al mon­do. Ba­sti pen­sa­re che un se­co­lo fa le ti­gri era­no ol­tre 100.000 men­tre nel 2010 sia­mo ar­ri­va­ti a 3.200 esem­pla­ri. Co­mun­que una no­ti­zia po­si­ti­va in tut­to que­sto c’è e, gra­zie ad una po­li­ti­ca mi­ra­ta al­la con­ser­va­zio­ne del­la spe­cie e al­la lot­ta al brac­co­nag­gio, no­no­stan­te tut­to gli esem­pla­ri di ti­gre so­no sa­li­ti ad og­gi a 3.900, di cui ol­tre 2.200 so­la­men­te in India.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.