È bel­lis­si­ma an­che la Lazio 2

Eu­ro­lea­gue: In­za­ghi&C ri­mon­ta­no col Vi­tes­se (2-3), go­lea­de Milan e Atalanta. Ro­ma, Pallotta: «Di Fran­ce­sco è ok»

Leggo (Roma) - - Da Prima Pagina - Sar­za­ni­ni

La Lazio bat­te il Vi­tes­se 2-3 in ri­mon­ta con il gol di Mur­gia. In re­te an­che Pa­ro­lo e Im­mo­bi­le. Esor­dio ok per tut­te le ita­lia­ne in Eu­ro­pa League. Il Milan tra­vol­ge in tra­sfer­ta l'Au­stria Vien­na 1-5, im­pre­sa dell'Atalanta, 3-0 all'Ever­ton. Ro­ma, Pallotta du­ro: «Di Fran­ce­sco non si toc­ca».

RO­MA - I nuovi piac­cio­no, i vec­chi con­vin­co­no. Par­te be­ne l'av­ven­tu­ra del­la Lazio in Eu­ro­pa, vit­to­rio­sa 3-2 in ri­mon­ta sul Vi­tes­se. Tur­no­ver for­se esa­ge­ra­to di In­za­ghi che cam­bia ben 7 elementi rispetto al Milan e sof­fre in ma­nie­ra ec­ces­si­va con­tro una squadra sul­la car­ta in­fe­rio­re. Nel­la ri­pre­sa il tec­ni­co cam­bia as­set­to tat­ti­co e tro­va una me­ri­ta­ta vit­to­ria che con­fer­ma l'ot­ti­mo sta­to di for­ma del­la Lazio. Man of the mat­ch quel Mur­gia che un me­se fa con­tro la Ju­ven­tus ave­va re­ga­la­to la Su­per­cop­pa ai bian­co­ce­le­sti con una re­te a fil di si­re­na. Ma­le la di­fe­sa, or­fa­na dell'in­for­tu­na­to Wal­la­ce e con un Ba­stos ir­ri­co­no­sci­bi­le, ot­ti­ma in­ve­ce la ga­ra di Cai­ce­do e Di Gen­na­ro al­la pri­ma da ti- to­la­ri. All'an­go­la­no è man­ca­to solo il gol ma il tec­ni­co sa che po­trà con­ta­re su una va­li­da al­ter­na­ti­va in avan­ti men­tre il cen­tro­cam­pi­sta è ap­par­so a suo agio in mez­zo al cam­po con­fer­man­do di po­ter es­se­re un ti­to­la­re. In gol il so­li­to Im­mo­bi­le, sem­pre più bom­ber e Pa­ro­lo sod­di­sfat­to per la pre­sta­zio­ne del­la squadra: «Ab­bia­mo fat­to una bel­la par­ti­ta, pur con­ce­den­do qual­co­sa al Vi­tes­se. Ab­bia­mo crea­to e fat- to gol con bel­le gio­ca­te. Chi non ha gio­ca­to col Milan ha fat­to be­ne, chi è en­tra­to ci ha da­to una gros­sa ma­no. Dob­bia­mo con­ti­nua­re così an­che do­me­ni­ca». Il cen­tro­cam­pi­sta met­te in ri­sal­to la rea­zio­ne del­la squadra: «An­da­re sot­to in Eu­ro­pa è sem­pre du­ra, ab­bia­mo re­cu­pe­ra­to con gio­co e vo­glia di vin­ce­re. Ab­bia­mo qua­li­tà e si è vi­sto il no- stro spirito. Il gol mi è pia­ciu­to. Mi so­no sbloc­ca­to, l'Eu­ro­pa mi por­ta be­ne. Spe­ro di ri­pe­ter­mi mer­co­le­dì col Napoli».

In­za­ghi tor­na a Ro­ma con nuo­ve certezze: «So­no con­ten­to ed ho avu­to quel­le ri­spo­ste che cer­ca­vo per­ché per la pri­ma vol­ta sia­mo an­da­ti sot­to e ab­bia­mo rea­gi­to. Ab­bia­mo fat­to una buo­na ga­ra, se­con­do me an­che nel

primo tem­po c'era­no un pa­io di si­tua­zio­ni che an­da­va­no sfrut­ta­re me­glio». Do­me­ni­ca se­ra la Lazio si ri­tuf­fa in cam­pio­na­to con la tra­sfer­ta a Ma­ras­si con­tro il Ge­noa: «Lo­ro fan­no dell'ago­ni­smo e del fu­ro­re la lo­ro ar­ma prin­ci­pa­le. Sa­rà una ga­ra to­sta ma noi vo­glia­mo con­ti­nua­re su questa stra­da».

IN­ZA­GHI Ho avu­to le ri­spo­ste che cer­ca­vo: per la pri­ma vol­ta in svan­tag­gio ma ab­bia­mo re­cu­pe­ra­to

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.