Golf co­me at­trat­to­re

Master Meeting - - FOCUS BERGAMO MICE&BLEISURE -

Sport af­fa­sci­nan­te e che può es­se­re sfrut­ta­to an­che co­me op­por­tu­ni­tà for­ma­ti­va o stru­men­to per con­clu­de­re ses­sio­ni di team buil­ding e po­st con­gress, il golf è ben pre­sen­te sul ter­ri­to­rio di Bergamo che mol­to ver­de e on­du­la­to si pre­sta a fa­re da cor­ni­ce al gio­co sul “green”. Strut­tu­ra più no­ta del­la zo­na è il Golf

Club Bergamo l’Al­ben­za: rea­liz­za­to nel 1961 su pro­get­to del­lo stu­dio in­gle­se Cot­ton & Sut­ton, si tro­va all’in­ter­no di un’in­can­te­vo­le cor­ni­ce di al­be­ri se­co­la­ri, a so­li 13 km da Bergamo e 50 da Mi­la­no. Ce­sa­re Ma­gnet­ti, un no­to in­du­stria­le lo­ca­le, ne è sta­to l’ani­ma. Fu lui ad in­di­vi­dua­re nel­le cam­pa­gne tra Bar­za­na e Al­men­no San Bar­to­lo­meo, ver­so le Preal­pi lec­che­si e ac­can­to al­le Val­li dell’Ima­gna e del Brem­bo, un’area di cir­ca 85 et­ta­ri che, per la ve­ge­ta­zio­ne mol­to fit­ta, i dos­si e gli av­val­la­men­ti na­tu­ra­li, ri­ten­ne adat­ta ad un per­cor­so di golf. Og­gi ospi­ta un cam­po da gio­co com­po­sto da 27 bu­che di ri­co­no­sciu­ta le­va­tu­ra tec­ni­ca, sud­di­vi­se in tre per­cor­si e un Club che rap­pre­sen­ta un at­traen­te luo­go di in­con­tro. C’è poi il Golf Club Ai Col­li di Bergamo, green che è ubi­ca­to ai pie­di dei co­sid­det­ti “Col­li di Bergamo” e che go­de di una po­si­zio­ne fa­vo­re­vo­le in quan­to è una tra le po­chis­si­me strut­tu­re in Ita­lia con un cam­po da golf po­sto all’in­ter­no di una cit­tà. Il cam­po si ar­ti­co­la su 9 bu­che e un ter­ri­to­rio ver­de di ol­tre 150mi­la me­tri qua­dra­ti. Di­sta 5 mi­nu­ti dal cen­tro cit­ta­di­no, 5 km dall’Au­to­stra­da A4 e a 7 km dall’Ae­ro­por­to di Orio al Se­rio. Nel­la strut­tu­ra è pre­sen­te una sa­la riu­nio­ni ac­co­glien­te e spa­zio­sa do­ta­ta di vi­deo­pro­iet­to­re per pre­sen­ta­zio­ni mul­ti­me­dia­li. In­fi­ne c’è il Vil­la Pa­ra­di­so Golf Club: im­mer­so nel­la splen­di­da cor­ni­ce del Par­co Na­tu­ra­le dell’Ad­da, è un’oa­si di pa­ce e tran­quil­li­tà, a so­li 20 mi­nu­ti da Bergamo e Mi­la­no. Il suo per­cor­so di 18 bu­che è sta­to con­ce­pi­to dall’ar­chi­tet­to Fran­co Pi­ras ed è con­si­de­ra­to uno dei cam­pi da golf più bel­li d’Ita­lia. Gra­zie al­la sua con­ce­zio­ne mo­der­na, è lun­go e al­lo stes­so tem­po di­ver­ten­te per tut­te le ti­po­lo­gie di gol­fi­sti, gra­zie an­che al­la pre­sen­za di 5 la­ghi stra­te­gi­ca­men­te po­si­zio­na­ti.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.