Char­ter (a cura di Bian­ca Gro­pal­lo)

Nautica - - Sommario -

La Si­ci­lia of­fre sce­na­ri da fia­ba per una ri­las­san­te va­can­za in bar­ca a vela. La ba­se di Pa­ler­mo Sai­li­ta­lia, si­tua­ta po­co di­stan­te dal cen­tro di Pa­ler­mo, in lo­ca­li­tà Ac­qua­san­ta‚ Vil­la Igiea, a cir­ca 25 chi­lo­me­tri dall’ae­ro­por­to di Pa­ler­mo, è il pun­to di par­ten­za per­fet­to per esplo­ra­re le iso­le Ega­di. La pri­ma tap­pa con­si­glia­ta, do­po la par­ten­za da Pa­ler­mo, è San Vi­to lo Ca­po, la cui spiag­gia è di una bel­lez­za uni­ca, con ac­que cri­stal­li­ne che de­gra­da­no ver­so il lar­go e lo scor­cio di ma­re rac­chiu­so tra le pa­re­ti roc­cio­se.

Da qui si rag­giun­ge Fa­vi­gna­na, la più gran­de del­le iso­le Ega­di, che dal 1991 fa par­te del­la ri­ser­va na­tu­ra­le del­le Ega­di. L’iso­la è brul­la, ospi­ta la ti­pi­ca mac­chia me­di­ter­ra­nea, ed è un sus­se­guir­si di ca­let­te co­me Ca­la Az­zur­ra, Ca­la Ros­sa, tut­te con spiag­ge sab­bio­se. Fa­vi­gna­na, inol­tre, è ri­no­ma­ta per il ton­no e la sua cu­ci­na. Og­gi è pos­si­bi­le vi­si­ta­re la ton­na­ra, ex sta­bi­li­men­to Flo­rio, re­stau­ra­to e inau­gu­ra­to nel 2009, un ve­ro gio­iel­lo di ar­cheo­lo­gia in­du­stria­le. Ma­ret­ti­mo, la più oc­ci­den­ta­le e sel­vag­gia del­le iso­le Ega­di, luo­go idea­le per chi vuo­le ri­con­giun­ger­si to­tal­men­te con la na­tu­ra, ca­rat­te­riz­za­ta da montagne ri­pi­de e roc­cio­se, con gran­di ru­pi di cal­ca­re che scen­do­no ver­so il ma­re, è fa­mo­sa per le sue grot­te, stu­pen­de e sug­ge­sti­ve: le im­per­di­bi­li so­no la grot­ta del Cam­mel­lo e la grot­ta del Tuo­no, che pre­sen­ta una se­rie di pit­to­re­schi fon­da­li blu; non van­no di­men­ti­ca­ti gli spet­ta­co­la­ri fe­no­me­ni car­si­ci e in­fi­ne i fon­da­li, al­cu­ni dei qua­li fan­no par­te del­la ri­ser­va na­tu­ra­le del­le Ega­di. Po­che ma stu­pen­de le spiag­ge di Ma­ret­ti­mo, ama­te so­prat­tut­to da chi fa snor­ke­ling. La più ce­le­bre è sen­za dub­bio Ca­la Bian­ca. Le­van­zo, la più pic­co­la tra le iso­le

Ega­di, è un’iso­la sug­ge­sti­va, dal fa­sci­no an­ti­co e in­cor­rot­to, con pic­co­le spiag­get­te ap­par­ta­te, fat­te di sas­si e sab­bia. Af­fac­cia­te sul­la co­sta ci so­no le grot­te, la più fa­mo­sa del­le qua­li è senz’al­tro la Grot­ta del Ge­no­ve­se, do­ve si tro­va­no in­ci­sio­ni e pit­tu­re ru­pe­stri ri­sa­len­ti al pa­leo­li­ti­co. Le ac­que di Le­van­zo so­no un pa­ra­di­so co­lo­ra­to di om­bre ver­di e blu, con zo­ne par­ti­co­lar­men­te adat­te a lun­ghe nuo­ta­te o im­mer­sio­ni tra Punta dei

Sor­ci e Ca­po Gros­so.

Chi ha tem­po a di­spo­si­zio­ne, da Fa­vi­gna­na può rag­giun­ge­re, con 50 mi­glia di navigazione, la splen­di­da Pan­tel­le­ria, no­ta per i bloc­chi di co­la­te la­vi­che, le ca­le, i fa­ra­glio­ni e il La­go di Ve­ne­re, all’in­ter­no dell’iso­la, ali­men­ta­to sia dal­le sor- gen­ti che dal­le piog­ge, con le sue sor­gen­ti cal­de e vi­ste splen­di­de. Sai­li­ta­lia no­leg­gia bar­che a vela: Ocea­nis 382, Ocea­nis 43.4 e Cy­cla­des 50.4.

In­fo: Sai­li­ta­lia, tel. 081 8969962; www.sai­li­ta­lia.com

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.