Le ma­ga­sin des sui­ci­des (Sui­ci­de Shop)

News Cinema - - CANNES - Di An­drea Pir­rel­lo

Ro­vi­stan­do nel fit­to pro­gram­ma del­le pro­ie­zio­ni del mer­ca­to can­nen­se, tra hor­ror tai­lan­de­si e un Dra­cu­la 3D ru­me­no (ge­mel­lo del vampiro di Ar­gen­to), si pos­so­no sco­va­re pia­ce­vo­li sor­pre­se. Sci­vo­la­to in sor­di­na in una sa­la pe­ri­fe­ri­ca del fe­sti­val, lon­ta­no da­gli sguar­di della stam­pa, ec­co che spun­ta il nuo­vo film di Pa­tri­ce Le­con­te ( L'uo­mo del tre­no). Di cer­to non il più sco­no­sciu­to dei re­gi­sti fran­ce­si. Ma le sor­pre­se non fi­ni­sco­no qui. Si trat­ta di un'ani­ma­zio­ne in 3D, un pic­co­lo mu­si­cal, per la pre­ci­sio­ne, una com­me­dia ne­ra in sti­le Swee­ney Todd. In real­tà un'ani­ma­zio­ne tra­di­zio­na­le, coe­ren­te con la tra­di­zio­ne dell'illustrazione francese, a cui la ste­reo­sco­pia ag­giun­ge ben po­co. Le ma­ga­sin des sui­ci­des, co­me la­scia in­ten­de­re il ma­ca­bro ti­to­lo, è un ne­go­zio, a con­du­zio­ne fa­mi­lia­re, spe­cia­liz­za­to in "at­trez­za­tu­ra per sui­ci­di", cor­de, ve­le­ni, la­met­te ar­rug­gi­ni­te, pe­si da le­ga­re al col­lo, per­si­no ka­ta­ne per fa­re se­pu­ku. In una Pa­ri­gi in­gri­gi­ta e de­pres­sa dal­la cri­si eco­no­mi­ca, l'at­ti­vi­tà della te­tra fa­mi­glia sem­bra es­se­re l'uni­ca at­ti­vi­tà ad an­da­re a gon­fie ve­le. Ma il lo­ro fu­ne­reo ottimismo ver­rà in­cri­na­to con l'ar­ri­vo di un sor­ri­den­te neo­na­to. Le­con­te con que­sta iro­ni­ca e graf­fian­te com­me­dia, fi­glia il­le­git­ti­ma di Char­les Ad­dams, è uno dei po­chi au­to­ri (non in con­cor­so), a par­la­re dell'at­tua­le cri­si fi­nan­zia­ria. Ken Loa­ch con il suo The An­gel's Share, sfio­ra il te­ma e ne fa lo sfon­do della vi­cen­da che nar­ra, co­sa a cui sia­mo abi­tua­ti. Le­con­te in­ve­ce sce­glie di rac­con­ta­re la cri­si di­pin­gen­do­la let­te­ral­men­te, met­ten­do in sce­na l'aspet­to più dram­ma­ti­co, il sui­ci­dio, ma con to­no ci­ni­co e iro­ni­co. In que­sto mo­do com­po­ne un film dol­ce-ama­ro, se­rio e fa­ce­to, di­ver­ten­te ma tutt'al­tro che spen­sie­ra­to, che pro­met­te uno splen­di­do lie­to fi­ne.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.