21 Jump Street

L’adat­ta­men­to ci­ne­ma­to­gra­fi­co di una serie tv de­gli an­ni ’80

News Cinema - - CINEMA - di Au­re­lia­no Ve­ri­tà

Il tan­to at­te­so 21 Jump Street, è l’adat­ta­men­to

ci­ne­ma­to­gra­fi­co, di­ret­to da Phil Lord e Ch­ris Mil­ler (Pio­vo­no pol­pet­te), dell'omo­ni­ma serie te­le­vi­si­va an­da­ta in on­da a ca­val­lo tra gli an­ni ‘80 e ‘90 no­ta so­prat­tut­to per aver avu­to nel ca­st il gio­va­ne John­ny Depp, nel ruo­lo del pro­ta­go­ni­sta

Tom Han­son ed in pro­cin­to di di­ven­ta­re la su­per­star mon­dia­le che è oggi. La serie tv po­li­zie­sca, tra­smes­sa in Italia nel 1989 su Italia 1, con il ti­to­lo I quat­tro

della scuo­la di po­li­zia van­ta­va

la pen­na di Ste­phen J.

Can­nell, già idea­to­re dell’A

Team, Ral­ph Su­per­ma­xie­roe e Agen­zia Rock­ford. Com­po­sta da 5 sta­gio­ni era am­bien­ta­ta a Los An­ge­les, al di­par­ti­men­to di po­li­zia, de­no­mi­na­to ap­pun­to 21 Jump Street, spe­cia­liz­za­to in ca­si ine­ren­ti mi­no­ren­ni e se­gui­va le sto­rie di ogni agen­te della squadra, che era sta­to re­clu­ta­to an­che per il suo aspet­to gio­va­ni­le, ideale per le ope­ra­zio­ni di in­fil­tra­zio­ne tra gli ado­le­scen­ti. Pre­sen­ta­to co­sì, sem­bre­reb­be l’en­ne­si­mo esem­pio di re­ma­ke di ti­to­li tar­ga­ti an­ni Ot­tan­ta, sep­pur in que­sto ca­so si trat­ta di un te­le­film, ma 21 Jump Street non sem­bra ave­re mol­to a che fa­re con l’ori­gi­na­le, nella tra­spo­si­zio­ne in­fat­ti i pro­ta­go­ni­sti so­no due po­li­ziot­ti ( Chan­ning

Ta­tum e Jo­nah Hill) che si de­vo­no in­fil­tra­re in un li­ceo, fin­gen­do­si de­gli stu­den­ti per in­da­ga­re su un traf­fi­co di dro­ga. Fin qui sem­bre­reb­be­ro tor­na­re tut­ti gli ele­men­ti pre­sen­ta­ti nella serie ma il film por­ta di due pro­ta­go­ni­sti a fa­re i con­ti con le pro­prie pau­re ado­le­scen­zia­li mai ri­sol­te fi­no a quel mo­men­to. Nella pri­ma­ve­ra del 2011 la So­ny ave­va an­nun­cia­to di vo­ler pro­dur­re un adat­ta­men­to ci­ne­ma­to­gra­fi­co della no­ta serie te­le­vi­si­va e nell'apri­le del­lo stes­so an­no, John­ny Depp stes­so ri­ve­lò che sa­reb­be com­par­so nel film, ve­sten­do nuo­va­men­te i pan­ni di Tom Han­son per un ca­meo. Il pri­mo trai­ler uf­fi­cia­le è sta­to dif­fu­so on­li­ne il 3 no­vem­bre dell’an­no scor­so, men­tre in oc­ca­sio­ne del Su­per Bo­wl è sta­to pro­iet­ta­to uno spot in­cen­tra­to sul­la fi­gu­ra dei due pro­ta­go­ni­sti, a te­sti­mo­nian­za del fat­to che la So­ny pun­ta­va a pro­muo­ve­re in ma­nie­ra ef­fi­ca­ce la pel­li­co­la che è sta­ta di­stri­bui­ta nelle sa­le ame­ri­ca­ne il 16 mar­zo 2012 to­ta­liz­zan­do la ci­fra per nien­te mo­de­sta di qua­si 136 mi­lio­ni di dol­la­ri. In­som­ma, per gli ap­pas­sio­na­ti di com­me­die ame­ri­ca­ne, non re­sta che at­ten­de­re il 15 giu­gno 2012, da­ta in cui è pre­vi­sta l’usci­ta ita­lia­na del film.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.