ASTROSAMANTHA Vi spie­ghia­mo per­ché non ha det­to a nes­su­no che è di­ven­ta­ta mam­ma

IL SE­GRE­TO DI IL NO­ME DEL­LA FI­GLIA. LA DA­TA DEL PAR­TO. L’IDEN­TI­TÀ DEL PA­DRE. IN­TOR­NO AL LIE­TO EVEN­TO DI CA­PI­TAN CRI­STO­FO­RET­TI C’È UN PIC­CO­LO GIALLO. CHE LEI NU­TRE CON STRA­NI TWEET

Oggi - - Come Vive Oggi Celeste, La Bimba Curata Con Le Sta - Di Fiam­ma Ti­nel­li

Par­tia­mo da quel che si di­ce. Sa­man­tha Cri­sto­fo­ret­ti, la pri­ma astro­nau­ta ita­lia­na nel­lo spa­zio, è di­ven­ta­ta mam­ma. La pu­pa si chia­me­reb­be Kel­sey Amal (ma c’è chi di­ce che il no­me esat­to sia un al­tro). Il for­tu­na­to pa­pà sa­reb­be l’in­ge­gne­re fran­ce­se Lio­nel Fer­ra, istrut­to­re di astro­nau­ti al­la se­de Esa di Co­lo­nia. Kel­sey sa­reb­be na­ta il 24 no­vem­bre, no­no­stan­te nul­la sia tra­pe­la­to per un me­se e mez­zo. Per­ché usia­mo il con­di­zio­na­le co­me se pio­ves­se? Per­ché Sa­man­tha sulla sua gra­vi­dan­za ha man­te­nu­to il più as­so­lu­to ri­ser­bo. E sull’ar­ri­vo di Kel­sey non ha ri­la­scia­to una di­chia­ra­zio­ne, un tweet, nul­la. Che AstroSamantha non ami par­la­re del­la sua vi­ta pri­va­ta s’era già ca­pi­to. Cer­to, sulla mis­sio­ne che l’ha por­ta­ta a gra­vi­ta­re nel co­smo per 200 gior­ni, dal 23 no­vem­bre 2014 all’11 giu­gno 2015, ha ri­la­scia­to ca­mio­na­te di in­ter­vi­ste. Ma se le met­te­te tut­te in fi­la, il mas­si­mo dell’indiscrezione che ot­ter­re­te è che: a) in or­bi­ta Sa­man­tha man­gia­va sgom­bri e qui­noa; b) le man­ca­va mol­to lo yo­ga; c) fa­ce­va le pu­li­zie sulla ISS ascol­tan­do Ale­xan­der Pla­tz di Fran­co Bat­tia­to col vo­lu­me a pal­la. Pun­to. Non una parola su chi l’aspet­tas­se a Ter­ra, su chi le man­cas­se, su co­sa avreb­be vo­lu­to fa­re una vol­ta tor­na­ta al­la vi­ta nor­ma­le. Del suo com­pa­gno Lio­nel (ma che il pa­pà sia lui l’ha det­to la stam­pa, non Sam) si sa so­lo che ha stu­dia­to fra gli Usa e Mo­sca, che par­la rus­so, in­gle­se, te­de­sco e che il gior­no del­la par­ten­za di Sa­man­tha per lo spa­zio era se­du­to col na­so all’in­sù ac­can­to ai ge­ni­to­ri di lei.

SCRI­VE­VA SUL BLOG

Fat­to sta che se i con­ti so­no giu­sti, ot­to me­si do­po il ri­tor­no dal­la mis­sio­ne spa­zia­le, Sa­man­tha è ri­ma­sta in­cin­ta. Ma men­tre dal­lo spa­zio il ca­pi­ta­no inon­da­va il suo blog di rac­con­ti del­la mis­sio­ne, di que­sta nuo­va av­ven­tu­ra non ha det­to una parola. An­zi, quan­do ha in­con­tra­to i gior­na­li­sti al Fo­rum Am­bro­set­ti del set­tem­bre scor­so (con un pan­cio­ne vi­si­bi­lis­si­mo) ha scan­to­na­to qual­sia­si do­man­da. E po­che set­ti­ma­ne do­po, quan­do ha par­te­ci­pa­to a un in­con­tro all’am­ba­scia­ta ita­lia­na di Ber­li­no, ha pre­ga­to tut­ti di non scat­tar­le fo­to e - so­prat­tut­to - di non con­di­vi­der­le sui so­cial. «Sem­bra­va in­fa­sti­di­ta all’idea che si par­las­se del­la sua gra­vi­dan­za», rac­con­ta chi c’era. Ora, sia chia­ro: ca­pi­tan Cri­sto­fo­ret­ti non è Be­lén Ro­dri­guez, non si nu­tre del­la sua stes­sa fa­ma, non è te­nu­ta ad ag­gior­na­re i suoi fol­lo­wer su nau­see mat­tu­ti­ne e cor­si pre-par­to.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.