Ci­bo bio­lo­gi­co Il ve­ro e il fal­so di Pao­la Scac­ca­ba­roz­zi

È BOOM DI PRO­DOT­TI COLTIVATI NEL RI­SPET­TO DELL’AM­BIEN­TE. MA SO­NO DAV­VE­RO PIÙ SA­NI E SICURI DE­GLI AL­TRI? SCOPRITELO QUI

Oggi - - Sommario - Pao­la Scac­ca­ba­roz­zi

Nell’ul­ti­mo an­no gli ac­qui­sti di pro­dot­ti ali­men­ta­ri coltivati sen­za l’uso di fer­ti­liz­zan­ti chi­mi­ci so­no cre­sciu­ti del 20% e, se­con­do Col­di­ret­ti, il 62% de­gli ita­lia­ni è di­spo­sto a spen­de­re di più per i ci­bi bio. Ma ne va­le la pe­na? Ed è tut­to ve­ro quel che si di­ce sul bio­lo­gi­co? Fe­de­ri­co Mar­chi­ni, pre­si­den­te Ana­bio, As­so­cia­zio­ne na­zio­na­le agri­col­tu­ra bio­lo­gi­ca, ci aiu­ta a ri­sol­ve­re i dub­bi.

IL BIO SALVAGUARDA LA NA­TU­RA VE­RO Col­ti­van­do bio non si usa­no di­ser­ban­ti, quin­di il ter­re­no è me­no im­po­ve­ri­to e più po­ro­so: ciò li­mi­ta in­di­ret­ta­men­te l’ir­ri­ga­zio­ne e il con­su­mo di ac­qua.

I CI­BI BIOLOGI SO­NO PIÙ BUO­NI FAL­SO Il sa­po­re è una com­po­nen­te sog­get­ti­va e di­pen­de da di­ver­si fat­to­ri.

IL BIO­LO­GI­CO CO­STA DI PIÙ VE­RO Com­pra­re bio spes­so si­gni­fi­ca spen­de­re di più. Le me­le bio­lo­gi­che del su­per­mer­ca­to, per esem­pio, co­sta­no cir­ca 2,90 eu­ro al chi­lo, con­tro l’1-1,30 di quel­le da agri­col­tu­ra con­ven­zio­na­le. Il prez­zo ca­la se si fa la spe­sa in un’azien­da agri­co­la bio, o me­glio an­co­ra, se ci si or­ga­niz­za tra­mi­te Gas (Grup­po di ac­qui­sto so­li­da­le, eco­no­mia­so­li­da­le.net).

LA PA­STA BIO HA ME­NO GLU­TI­NE VE­RO Sì, per­ché il set­to­re bio­lo­gi­co uti­liz­za la va­rie­tà tra­di­zio­na­le di gra­no du­ro det­ta Se­na­to­re Cap­pel­li, che è me­no re­si­sten­te. Il ti­po Cre­so, che si usa og­gi nel con­ven­zio­na­le per­ché ren­de di più, ha un mag­gior te­no­re di glu­ti­ne.

BIO­LO­GI­CO È PIÙ NU­TRIEN­TE VE­RO Se­con­do uno studio pub­bli­ca­to sul Bri­ti­sh Jour­nal of nu­tri­tion le pian­te bio­lo­gi­che pre­sen­ta­no, in me­dia, con­cen­tra­zio­ni più ele­va­te di an­ti­os­si­dan­ti.

IL BIO HA PIÙ GA­RAN­ZIE DI QUA­LI­TÀ VE­RO e FAL­SO I con­trol­li nel set­to­re bio so­no ri­gi­di e se­ve­ri. Tut­ta­via, co­me ac­ca­de in qual­sia­si at­ti­vi­tà, le truf­fe esi­sto­no, an­che se in mi­su­ra mi­no­re di quel­le ri­scon­tra­te nel con­ven­zio­na­le.

LA VER­DU­RA BIO È CON­TA­MI­NA­TA SE VI­CI­NA A UN CAM­PO TRA­DI­ZIO­NA­LE FAL­SO Il re­go­la­men­to pre­ve­de che le col­tu­re bio­lo­gi­che che con­fi­na­no con un ter­re­no col­ti­va­to se­con­do i me­to­di tra­di­zio­na­li sia­no cir­con­da­te dal­la co­sid­det­ta “fa­scia di pro­te­zio­ne”. I pro­dot­ti cre­sciu­ti in que­sto set­to­re so­no ven­du­ti co­me con­ven­zio­na­li e non co­me bio.

AGRI­COL­TU­RA BIO, NIEN­TE PE­STI­CI­DI FAL­SO Non fa uso di pe­sti­ci­di di sin­te­si ma ne usa al­cu­ni di ori­gi­ne na­tu­ra­le, co­me il ro­te­no­ne e i sa­li di ra­me.

ME­NO PE­STI­CI­DI NEI PRO­DOT­TI BIO VE­RO Lo di­mo­stra­no va­rie ana­li­si com­pa­ra­te. Il re­go­la­men­to ita­lia­no, il più se­ve­ro in Eu­ro­pa, pre­ve­de che i re­si­dui di pe­sti­ci­di sia­no in­fe­rio­ri allo 0,01%. Pra­ti­ca­men­te va­lo­ri non ri­le­va­bi­li.

UN PRO­DOT­TO BIO PUÒ CON­TE­NE­RE IN­GRE­DIEN­TI NON BIOLOGICI VE­RO In Ita­lia il 5% di un pro­dot­to bio­lo­gi­co può de­ri­va­re da agri­col­tu­ra o al­le­va­men­ti con­ven­zio­na­li. Ogm as­sen­ti.

PIÙ MUF­FE NEI PRO­DOT­TI BIO FAL­SO I me­to­di di stoc­cag­gio e rac­col­ta ten­go­no con­to del ri­schio afla­tos­si­ne, le mi­co­tos­si­ne can­ce­ro­ge­ne, e gli stu­di com­pa­ra­ti non han­no mo­stra­to un ri­schio mag­gio­re ri­spet­to agli al­tri pro­dot­ti.

Per ve­ri­fi­ca­re che un pro­dot­to sia dav­ve­ro bio­lo­gi­co oc­cor­re leg­ge­re be­ne l’eti­chet­ta e con­trol­la­re che com­pa­ia­no il mar­chio e il lo­go del cer­ti­fi­ca­to­re.

1 De­no­mi­na­zio­ne di ven­di­ta: qui de­ve com­pa­ri­re la de­fi­ni­zio­ne «bio­lo­gi­co».

2 La fo­glia è il mar­chio uni­co eu­ro­peo che in­di­ca i pro­dot­ti biologici al 95%.

3 Il co­di­ce dell’or­ga­ni­smo che cer­ti­fi­ca se il pro­dot­to è real­men­te bio­lo­gi­co.

4 Co­di­ce del pro­dot­to ri­la­scia­to dall’en­te cer­ti­fi­ca­to­re.

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.