TA­GLI AI VITALIZI

Oggi - - Ditelo Al Direttore -

Ca­ro direttore, ho 60 an­ni e da 50 leg­go Og­gi. Mi per­met­to di scri­ver­le per­ché re­cen­te­men­te ha dis­sen­ti­to sull’idea di ab­bas­sa­re o eli­mi­na­re i vitalizi, per­ché al­tri­men­ti co­me fa­reb­be­ro a so­prav­vi­ve­re i po­ve­ri ex po­li­ti­ci? Po­treb­be­ro fa­re co­me i co­mu­ni mor­ta­li che so­prav­vi­vo­no con 400 o 500 eu­ro al­me­se. I po­li­ti­ci do­vreb­be­ro pro­va­re di per­so­na per qual­che mese a vi­ve­re nel­la vi­ta rea­le. Lo­ret­ta Be­net­ti

Ca­ra Lo­ret­ta, i vitalizi ai par­la­men­ta­ri so­no abo­li­ti dal 2012. L’ope­ra­zio­ne che è sta­ta fat­ta su­gli ex de­pu­ta­ti (quin­di esclu­si i se­na­to­ri, gli eu­ro­de­pu­ta­ti e i con­si­glie­ri re­gio­na­li) è sta­ta di ta­glia­re quel­li di co­lo­ro che li ave­va­no ma­tu­ra­ti in pre­ce­den­za, in al­cu­ni ca­si og­gi ul­tra­no­van­ten­ni. Si trat­ta di un di­rit­to ac­qui­si­to che è sta­to can­cel­la­to. È un pre­ce­den­te pe­ri­co­lo­so, per­ché in un Pae­se ci­vi­le nes­su­na nor­ma può es­se­re re­troat­ti­va. Il ri­schio è di co­min­cia­re a ta­glia­re quei vitalizi e poi ar­ri­va­re a toc­ca­re le pen­sio­ni dei cit­ta­di­ni. Io adesso mi sen­to me­no tu­te­la­to. Lei?

Newspapers in Italian

Newspapers from Italy

© PressReader. All rights reserved.